Scelta dello scarpone da sci e misurazione del piede 

Scegliere lo scarpone da sci non è così semplice come può sembrare e bisogna tenere conto di alcuni fattori molto importanti per acquistare che sia realmente in grado di garantire le massime prestazioni e che sia anche abbastanza confortevole. Poiché ognuno di noi ha un piede diverso bisogna fare molta attenzione nella scelta e ricercare un modello di scarponi che sia anatomicamente perfetto.

Per chi desidera avere delle ottime prestazioni nelle competizioni o semplicemente vuole divertirsi sulla neve non deve dunque fare attenzione solo a come scegliere gli sci, ma piuttosto a cercare gli scarponi da sci che calzano perfettamente ai piedi. Infatti, solo sciando con gli scarponi giusti i movimenti del corpo e i cambi di pressione potranno essere trasmessi correttamente agli sci. Ecco come procedere nella scelta dello scarpone da sci.

Provare lo scarpone da sci della misura del piede presa con l’apposito strumento

Innanzi tutto è bene precisare che il modello perfetto di scarponi da sci è quello che calza bene al piede, qualunque sia il modello e la marca. Quindi, dopo aver individuato la categoria dello scarpone ideale alle proprie esigenze è consigliabile provarne più di una marca per percepire l’effetto che ha al piede.

Per sicurezza, procedere alla misura del piede con uno strumento adatto per rilevare la misura in millimetri e scegliere quindi gli scarponi della misura presa. Evitare di provare scarponi da sci più grandi di numero perché potrebbe risultare troppo largo, quindi provare la misura dello scarpone corrispondente alla misura presa e aver cura di eseguire la chiusura dei ganci cominciando dalla punta.

Mettersi in piedi e controllare che le dita non siano troppo vicini alla punta estrema dello scarpone e che il tallone poggi perfettamente.

Consigli per acquistare un perfetto scarpone da sci

Ricordarsi di portare in negozio le calze che di solito si usano per sciare, così da provare gli scarponi da sci con la calza dello spessore giusto. Provare solo scarponi della taglia esatta e non più larghi, e una volta calzata la scarpa chiudere le leve partendo dalla punta e fare qualche flessione in avanti.

Anche se in negozio le plastiche possono apparire rigide, sulla neve risultano senza dubbio più morbide, quindi ricordare che si tratta di una cosa del tutto normale. Attenzione alla corretta regolazione del canting che consente di regolare il gambetto dello scarpone di qualche grado verso l’esterno oppure verso l’interno. Regolare in modo corretto il canting consentirà di sciare fluentemente anche perché lo sci poggerà meglio sulla neve. Detto questo, è possibile scegliere tra tre tipologie di scarponi:

Race – Adatti per gli atleti e gli sciatori esperti, questi tipi di scarponi si caratterizzano per una marcata rigidità e durezza dello scafo.

Allround – Ideali per la maggiore parte degli amatori dello sci sono gli scarponi più venduti e garantiscono il giusto comfort anche se tenuti ai piedi per una intera giornata.

Freeski – Si tratta di un tipo di scarponi in forte crescita negli ultimi anni dedicato agli amanti del freeride e del freestyle.