Come scegliere i sanitari del bagno e quali sono le regole e i consigli da seguire? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza così da aiutare chi si trova nella situazione di dover ristrutturare il bagno di casa o di arredarlo per la prima volta.

Prima di scegliere l’arredamento del bagno è importante fare il punto sui sanitari. Scegliere bidet, wc e anche doccia o vasca da bagno è di fondamentale importanza. Il consiglio è di costruire il bagno proprio a partire da questi elementi.

C’è chi ha un bagno piccolo, chi ha a che fare con un bagno dalla forma strana, chi ha più spazio ma ha in mente un progetto ben preciso. Insomma, ognuno ha la sua idea di bagno e tutti devono sapere come fare per realizzarla.

Sanitari bagno: le tipologie

Sapete quante tipologie di sanitari da bagno esistono? Rispondiamo noi: tantissime. Oltre ai classici sanitari, che si trovano ancora in tantissime case e che sono piantati nel pavimento, ci sono oggi i sanitari sospesi che prendono sempre più piede.

Si tratta di una soluzione bella da vedere e funzionale, il massimo per un bagno moderno e cool. Non solo. Esistono anche i sanitari a filo muro. Un mix perfetto tra forme moderne, geometriche e sanitari più classici. Molto apprezzati nei bagni moderni ma anche in quelli più classici, sono un ottimo compromesso.

Sebbene qualcuno potrebbe pensare che si tratti di una tipologia di sanitari superata, anche i sanitari monoblocco sono ancora in vendita e vengono scelti in diversi casi. Ad esempio, chi ha un bagno vintage e vuole mantenere lo stile potrebbe optare per questa tipologia, scegliendo un wc monoblocco.

Esistono, poi, i sanitari classici che non saranno mai superati e che ben si adattano in ogni casa e in ogni situazione.

La scelta del wc è importantissima. Oggi si può scegliere tra wc con brida e wc senza brida, più comodi da pulire e più igienici. Non solo, anche per i bidet si possono fare molte più scelte rispetto al passato.

Si possono personalizzare anche i colori e le finiture e questa è una grande novità in voga da qualche anno a questa parte. Scegliere dei sanitari colorati è una scelta di stile molto forte: c’è chi dice basta alla classica ceramica bianca, dall’effetto lucido e punta su tonalità pastello e finiture opache.

Le scelte non finiscono qui. Dopo aver scelto wc, bidet e lavabi è il momento della doccia che è un altro elemento essenziale. Esistono docce per bagni piccoli e docce molto più grandi, spaziose e di design. Si possono personalizzare come si preferisce, a partire dal materiale delle ante, così da avere una soluzione pienamente in linea con il bagno. Chi ha problemi di spazio dovrebbe optare per delle docce angolari, ma esistono anche le docce circolari, i box doccia walk in e molte altre soluzioni.

Questi sono solo alcuni dei consigli da tenere sempre a mente quando si deve scegliere in che modo arredare il proprio bagno, dai mobili ai sanitari.