Con la moto al mare in Sardegna: ecco le spiagge più belle da raggiungere

Le località marittime sono da sempre le mete estive più gettonate, anche la Sardegna con il suo mare blu cobalto e i suoi panorami incantevoli non può mancare con le sue bellissime località dal vostro itinerario di viaggio sulla due ruote.

Se stai programmando di trascorrere le ferie in Sardegna, e vuoi farlo in moto, non potevi fare scelta più giusta. Luoghi facilmente raggiungibili, da godere e perdersi in panorami pazzeschi!

Ecco le spiagge più belle da raggiungere con la moto al mare in Sardegna! Si parte da Cagliari, meta turistica molto apprezzata per il suo clima costante e il fascino della sua città medievale, e si prosegue per le spiagge di sabbia fine di Oristano, Alghero e Costa Smeralda.

Chiaramente le destinazioni non terminano qui, ti invitiamo a proseguire la lettura per scoprirne di più affascinanti.

Spiagge più belle della Sardegna da raggiungere in moto

La Sardegna gode di un mare magnifico e spiagge splendide da visitare in moto.

Ecco però, quali sono le spiagge più belle raggiungibili in moto:

  • La spiaggia di Canna, situata a Olbia sull’Oreto e famosa per la grande quantità di sabbia fine.
  • La spiaggia di Porto Torres: che si trova a nord della città di Cagliari. Si può raggiungere facilmente in moto o in barca.
  • La spiaggia di Cala Goloritzè: situata a Sant’Antioco sul Mare. È famosa per il suo turchese bianco e il mare cristallino.
  • La spiaggia di Punta Suerte: situata ad Olbia sull’Oreto. Si trova in una zona tranquilla e priva di
  • Costa Smeralda: nota per essere la località dei VIP, a Nord della Sardegna, grazie alle sue acque totalmente limpide si può praticare qualsiasi sport, il più comune è lo “snorkelling”.
  • Cala Gonone: trovare termini per definirla è pressoché impossibile. È piccola ma pittoresca, quasi come perdersi in una cartolina ma reale. Il suo mare cristallino la rende perfetta per ogni attività da fare in acqua.

Naturalmente oltre alle spiagge la Sardegna offre molto altro: per avere ottimi spunti su come visitare la Sardegna in moto suggeriamo di leggere questo articolo

Avendo visto quali sono le spiagge più meritevoli della Sardegna (e perfettamente raggiungibili in moto), vediamo un itinerario suggerito dai motociclisti abituali a viaggiare nell’Isola italiana.

A bordo del tuo veicolo a due ruote, parti dall’entroterra gallurese, perdendoti tra sugherete e graniti, dopodiché imbocca la strada SS127 (da Olbia) e prendi direzione Telti. Attraverserai Tempio e Calangianus, dove incontrerai brevi deviazioni a Luras.

Nel frattempo, potrai ammirare gli olivastri (olivi) millenari di Santo Baltolu. Arrivato ad Aggius, scendi dalla sella per non perderti il Museo del Banditismo. A parte questa breve parentesi culturale, potrai dirigerti post visita, presso la Costa di Badesi.

La prima spiaggia è quella di Li Mindi, con una lunghezza pari a 12 chilometri.

Dopo questa incantevole tappa – suggerita come assaggio – ti suggeriamo la Costa Paradiso che si raggiungendo percorrendo la SP90. La sabbia finissima, il mare cristallino e lo scenario delle montagne che costeggiano le acque della Costa, sembrerà quasi di stare in paradiso.

Se avete più giorni a disposizione, ti consigliamo di soggiornare qui nei dintorni di Costa Paradiso, per poi fissare come tappa finale Costa Smeralda. È raggiungibile dalla SS133 fino a percorrere la SP13.

Il tratto costiero è davvero molto lungo, la sua estensione totale è pari a 55 chilometri.