cosa-visitare-nelle-cinque-terre

Le Cinque Terre sono forse il tratto più affascinante della Liguria, un vero e proprio gioiello di bellezza, paesini colorati e borghi di pescatori incastonati fra le rocce, a strapiombo sul mare.

Le Cinque Terre sono composte da Monterosso, Manarola, Corniglia, Vernazza e Riomaggiore, e sono parte del Parco Nazionale nonché Patrimonio dell’Umanità per la loro bellezza.

Le Cinque Terre sono belle ma possono essere un po’ care, potete comunque trovare posti in cui conviene dormire come B&B o alloggiare fuori dai paesi.

Volete visitare le Cinque Terre? Ecco cosa potete vedere e come organizzarvi per non perdere le bellezze di questa regione straordinaria.

  • Visitare Riomaggiore. Un borgo bellissimo, con le case che si arrampicano in altezza, come per sfuggire alle onde del mare che è poco più sotto. Riomaggiore è molto pittoresco, uno dei borghi più belli delle Cinque Terre, ed è un presepe di mare con le case che risalgono al 1500. Tutte le case hanno una doppia entrata, che era una antica via di fuga in caso di attacco dei saraceni. A Riomaggiore potete cominciare la via dell’amore, un sentiero nella roccia che porta fino a Manarola.
  • Visitare Manarola. Se avete concluso il sentiero dell’amore, spuntate nel borgo dei vitigni e degli ulivi, lo splendo borgo di Manarola. Questo paesino così colorato mette subito allegria. Vi consigliamo di visitare la Chiesa di San Lorenzo, l’Oratorio dei Disciplinati della Santissima Annunziata, l’Ospedale di San Rocco, e godetevi il panorama.
  • Corniglia. Corniglia è un antico borgo romano, ed è praticamente inaccessibile dal mare, ma potete arrivaci a piedi per mezzo della lunghissima scalinata della Lardarina o per mezzo della strada carrozzabile. La cittadina è splendida, consigliamo di visitare la parrocchia gotica di San Pietro, la piazza di Lago Taragio, il centro storico e lo Spiaggione.
  • Vernazza. Uno splendido borgo tranquillo, che un tempo era anche luogo d’avvistamento. Il centro storico è labirintico, le case coloratissime, Vernazza ha un’atmosfera unica che le ha permesso di essere nominata come uno dei borghi più belli dell’Italia. È ancora una sincera città di pescatori, ricca di sorprese.
  • Monterosso. Infine Monterosso, la città amata da Eugenio Montale, con la sua tradizione di pescatori. Visitate il Castello (che è su un dirupo sul mare), la Chiesa di San Giovanni, la Torre Aurora.