Le patologie più comuni del sistema visivo

Fra le patologie più comuni del sistema visivo vi rientrano la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo, la presbiopia e l’ansiometropia, vediamole nel dettaglio. Su Fonda Vision, azienda che lavora nel settore della vista fragile , potrete trovare tutte le patologie e i rimedi per alleviarne le problematiche.

Miopia

La miopia è una patologia piuttosto diffusa che comporta un’anomalia refrattiva, provocando, nel soggetto che ne è affetto, una visione sfocata, in quanto i raggi luminosi emessi dalla luce che colpiscono un oggetto, vengono focalizzati davanti alla retina e non sulla stessa.

La miopia è un disturbo del sistema visivo che tende a migliorare con il diminuire della distanza dell’oggetto. Ciò significa che chi soffre di miopia avrà difficoltà visive a lungo raggio, al contrario della vista ravvicinata che non risulta compromessa.

Attualmente la miopia può essere corretta con l’utilizzo di lenti negative, oppure ricorrendo ad interventi di chirurgia refrattiva con laser.

Astigmatismo

L’astigmatismo è un difetto del sistema visivo che consiste in una curvatura asimmetrica della cornea.

Questa patologia dà origine ad una visione sdoppiata, in quanto l’asimmetria provocata dalla curvatura della cornea tende a generare sulla retina due linee di focalizzazione diverse, e questo a prescindere della distanza in cui è posizionato l’oggetto.

I soggetti affetti da stigmatismo solitamente sono portatori di ulteriori patologie del sistema visivo, quali miopia, ipermetropia o presbiopia. Questa patologia può essere corretta con lenti oppure con chirurgia laser refrattiva.

Ipermetropia

L’astigmatismo è l’opposto della miopia. Infatti, in questo disturbo i raggi luminosi vengono focalizzati oltre la retina comportando una visione ottimale da lontana, ma difficoltosa da vicino.

I soggetti affetti da ipermetropia, a causa dello sforzo costante per la messa a fuoco, possono soffrire di mal di testa. Fortunatamente anche questa patologia può essere corretta con l’utilizzo di lenti o sottoponendosi ad un intervento chirurgico. Solitamente, questa problematica tende ad acutizzarsi con l’aumentare dell’età.

Anisometropia

L’anisometropia è una condizione patologia del sistema visivo che comporta una differente refrazione per entrambi gli occhi. Ad esempio un occhio può risultare miope, mentre l’altro è ametrope.

È un disturbo piuttosto comune, che in diversi casi non comporta disturbi in quanto un occhio tende a compensare il disturbo di cui soffre l’altro, tanto è vero che durante un intervento di chirurgia refrattiva, il chirurgo tende a lasciare uno dei due occhi con una leggera miopia (anisometropia funzionale).

Presbiopia

La presbiopia è una condizione patologica che tende a svilupparsi con l’aumentare dell’età, solitamente dopo i 40 anni. Questo disturbo visivo è caratterizzato dalla difficoltà nella messa a fuoco da vicino e causa una vista sfocata e annebbiata. In questo caso, il paziente affetto da presbiopia potrà correggere il difetto con lenti.

Ulteriori patologie

Fra le ulteriori patologie che possono causare disturbi del sistema visivo, vi rientrano:

– la congiuntivite, un’infiammazione oculare (batterica, virale, allergica o irritativa) che provoca l’arrossamento del bulbo oculare, una lacrimazione eccessiva, gonfiore e difficoltà a mantenere gli occhi aperti alla luce;

– sindrome dell’occhio secco, che comporta una scarsa idratazione dell’occhio a causa di una ridotta lacrimazione; disturbo piuttosto frequente nei soggetti portatori di lenti a contatto, in coloro che assumono farmaci o sono carenti di vitamina A.