Tisana allo zenzero: i benefici di zenzero e limone negli infusi

Alla ricerca di un rimedio contro tosse, raffreddore o mal di gola che sia davvero efficace ma allo stesso tempo naturale? Allora prova la tisana allo zenzero. Una bevanda che si trasforma in un gesto per il benessere, e che associa le virtù dello zenzero ai benefici dell’acqua calda. Se in più aggiungi il limone potrai davvero assaporare quello che è considerato un toccasana anche per altri fastidi. Ecco allora tutti i segreti su come preparare al meglio un’ottima tisana allo zenzero, anche in accoppiata con il limone.

 Zenzero e limone: tutti i benefici di un’accoppiata vincente

 Associare zenzero e limone in una tisana è un gesto che garantisce un’azione benefica per molti aspetti. Oltre che ad alleviare il mal di gola e la tosse (soprattutto se con un’aggiunta di miele), questa bevanda aiuta ad abbassare la febbre e a placare il raffreddore. In più agisce come lenitivo sull’apparato digerente. Si rivela infatti efficace in tutti i casi di nausea, favorendo la digestione e sgonfiando la pancia. Risulta pertanto un rimedio perfetto dopo un pasto abbondante. Ma non è finita qui: bere due tazze al giorno di una tisana allo zenzero e limone garantisce un valido aiuto contro i crampi mestruali o in tutti i casi in cui si sperimenti una mancanza di appetito. Insomma, si tratta di un antidolorifico e un antistress naturale, dovuto all’incontro delle proprietà dello zenzero con quelle del limone.

 Infusi di zenzero: in cosa differiscono dai decotti  

L’espressione “tisana allo zenzero” può essere interpretata in due modi: come infuso e come decotto. Le differenze tra gli infusi di zenzero e i decotti stanno nella modalità di preparazione. Negli infusi, infatti, zenzero e limone vengono inseriti in acqua già calda e lasciati ad infondere per qualche minuto, fino a rilasciare tutti gli oli essenziali e le sostanze benefiche. I decotti invece si preparano facendo sobbollire tutto insieme per una decina di minuti sul fuoco.

Come preparare una buona tisana allo zenzero, sia in infuso che in decotto

 Sia che tu voglia preparare delle tisane come infusi di zenzero che come decotti, gli ingredienti sono gli stessi. Zenzero fresco tagliato a fettine (ne bastano già 2, ma se preferisci puoi usarne 3), la buccia di mezzo limone (volendo puoi anche optare per uno spicchio intero, ma solo la buccia è più digestiva), e acqua calda. Per l’infuso puoi procedere così: poni un pentolino pieno di 250 ml di acqua sul fuoco e fai bollire. Quando avrà raggiunto il bollore togli l’acqua dal fuoco ed inserisci nel pentolino le fettine di zenzero e la buccia di limone. Lascia infondere per una decina di minuti, poi filtra con un colino, aggiungi del miele se vuoi e bevi. Per il decotto gli stessi ingredienti vanno invece inseriti in acqua fredda e fatti cuocere per circa 15 minuti su fuoco lento/medio, finché l’acqua non raggiunga il bollore. A questo punto l’acqua va filtrata e il decotto può essere bevuto.