Perdita dei capelli: cause e rimedi

La perdita dei capelli, soprattutto per gli uomini è un evento abbastanza frequente ad una certa età e non solo. Solitamente, dopo i 50 anni è una problematica abbastanza diffusa.

In realtà, in alcuni casi la caduta dei capelli può presentarsi anche in età giovane ed è importante scoprire le cause ed eventualmente i rimedi da adottare. Ci sono tantissimi uomini che potrebbero conservare la propria capigliatura intatta se solo conoscessero i rimedi per prevenire la calvizie. Agendo in tempo e con le giuste soluzioni, infatti, la problematica può essere tranquillamente risolta o arginata.

Ovviamente, in questi casi è fondamentale sempre rivolgersi a professionisti esperti e competenti, che riescono ad individuare le cause e a trovare un rimedio efficace.

Cause della caduta dei capelli

I fattori che possono provocare la caduta dei capelli nell’uomo sono davvero tantissime, ma la più frequente è sicuramente quella di carattere ereditario.

In questo caso, gli uomini presentano l’alopecia androgenetica che oggi colpisce circa l’80% della popolazione maschile, ma anche la metà di quella femminile. In altri casi, invece, le problematiche possono essere legate a stress eccessivo, malattie, farmaci, diete dimagranti drastiche, fumo, anemia, trattamenti aggressivi come decolorazioni, permanenti, ecc.

Quando la perdita dei capelli è di tipo genetico, gli uomini iniziano a presentare la calvizie intorno ai 30 – 35 anni.

Da non sottovalutare assolutamente è lo stress, che in molti casi può essere la causa principale della caduta dei capelli.

Sotto stress eccessivo, infatti, potrebbe presentarsi questa problematica dopo alcuni mesi.

In particolar modo, un’alimentazione disequilibrata può provocare in seguito problematiche come la calvizie

In alcuni casi, abbastanza frequenti, la calvizie può essere provocata da cattive abitudini di tipo alimentare e non. Da citare ad esempio, la caduta dei capelli che può avvenire in seguito a delle diete dimagranti drastiche o perché la persona in questione è un accanito fumatore.

Anche il consumo eccessivo di alcool può essere una delle cause principali, quindi, non va sottovalutata. Tantissime persone, uomini e donne, non riuscendo a prevenire la caduta dei capelli, cercano di trovare rimedi efficaci per risolvere questa problematica.

I rimedi più diffusi

Nella maggior parte dei casi, si possono provare soluzioni e rimedi poco invasivi per contrastare o per prevenire la caduta dei capelli.

Ad esempio, sono molto frequenti i trattamenti che mirano alla cura del cuoio capelluto e a rinforzare il capello.

Esistono numerosi shampoo o prodotti naturali che aiutano a contrastare in parte la caduta eccessiva dei capelli, poiché rinforzano la radice del capello.

Nei casi più estremi, l’uomo decide anche di risolvere definitivamente la problematica sottoponendosi ad un intervento chirurgico. I trapianti di capelli, che risolvono il problema delle calvizie negli uomini sono molto frequenti.

In altri casi, invece, gli uomini preferiscono affidarsi alle mani esperte dei tricopigmentisti che mettono in pratica la tecnica della tricopigmentazione.

Si tratta di una tecnica che sta riscuotendo grande successo, sia perché molto meno costosa di altri metodi, sia perché meno invasiva. Vengono utilizzati degli inchiostri particolari: a tal proposito, è possibile trovare alcune informazioni utili sul sito internet https://www.pygmenta.com/it/, punto di riferimento nel mercato.

In qualsiasi caso, è fondamentale sempre affidarsi a dei veri esperti per consulenze o semplicemente per ricevere informazioni.

La calvizie è un fenomeno molto più diffuso tra gli uomini, ma in alcuni casi particolari, anche le donne possono esserne affette.