il-trapianto-di-sopracciglia-funziona

Molto spesso le donne per migliorare l’aspetto delle sopracciglia ricorrono a trattamenti estetici oppure ad operazioni chirurgiche.  In questo articolo vedremo in cosa consiste il trapianto di sopracciglia.

Le sopracciglia rivestono un ruolo fondamentale sul volto di ognuno di noi; donano, infatti, intensità ed armonia allo sguardo.

Nel corso degli anni è cambiata la moda ed è anche cambiata la forma delle sopracciglia. Si è passati da una forma di sopracciglia molto sottile ad una forma molto folta. Il trapianto di sopracciglia viene scelto però per seguire i trend del momento ma per correggere alcune imperfezioni.

 In cosa consiste la tecnica del trapianto di sopracciglia?

 Il trapianto delle sopracciglia è un trattamento di chirurgia estetica indicato per infoltire o ridisegnare la linea delle sopracciglia dei pazienti. Il trattamento si effettua estraendo alcune unità follicolari dalla nuca dello stesso paziente oppure in altre parti del corpo, come ad esempio dalle gambe o dal torace, se non vi è il numero sufficiente di peli nella zona della nuca.

 Per eseguire tale passaggio bisogna utilizzare il punch, un attrezzo chirurgico che consente di prelevare un bulbo di 0,65mm che dovrà poi essere inserito sul sopracciglio.

La zona dove si prelevano i peli, è comunemente chiamata zona donatrice, invece, la zona che riceve i peli, e quindi nel nostro caso il sopracciglio, è chiamata zona ricevente. Entrambe le zone, quando si procede con il trattamento chirurgico, vengono anestetizzate.

Quando si deve fare il trapianto di sopracciglia? 

 Il trapianto di sopracciglia viene scelto da coloro che intendono migliorare l’aspetto delle proprie sopracciglia. Intendono infoltirle, renderle voluminose e folte.

Tale trattamento però è indicato soprattutto per chi ha problemi di salute come ad esempio l’alopecia ma anche nel caso in cui vi sono persone non hanno una ricrescita dei peli in quella zona del viso.

La forma delle sopracciglia: come sceglierla?

Per quanto concerne la forma delle sopracciglia è importante precisa che il paziente deve descrivere la forma ma anche la larghezza che desidera avere. Il chirurgo poi deve effettuare il disegno con un pennarello e solo dopo che il paziente approva la forma si può procedere con l’operazione.

E’ possibile anche farsi consigliare la forma dall’estetista di fiducia che sceglierà la forma più adatta al viso del cliente.

Post trattamento: cosa fare?

Nel periodo successivo al trapianto il paziente vede cadere le crosticine dalla zona trattata e successivamente vede crescere le sopracciglia. Dopo circa un mese dall’intervento, molto speso le sopracciglia ricadono e poi successivamente ricrescono ancora più forti di prima.

Quando ricrescono, le sopracciglia che sono state trapiantate devono essere tagliate ogni 10 giorni al fine di evitare che vi sia una netta differenza di lunghezza con gli altri peli delle stesse sopracciglia.

Durata dell’intervento e costo

 La durata dell’intervento dipende dalla complessità dello stesso. Solitamente dura circa due ore.

Il costo, invece, varia da 1000 a 2500 euro. Il costo solitamente dipende dal numero dei follicoli che si devono utilizzare durante il trattamento e dal luogo in cui deve essere eseguito.