Lasagne al forno vegetariane: il piatto con cui salutare la primavera

L’estate è alle porte e moltissimi piatti freschi, leggeri e dissetanti sono pronti sui nostri ricettari. Ma le temperature sono ancora miti e oggi vi proponiamo un primo piatto della tradizione, che sfrutta tutta la bontà, i colori e la dolcezza delle verdure primaverili per rivisitare la classica “ricetta della nonna”: la ricetta delle lasagne al forno. La rivisitazione consiste proprio nell’uso di tante verdure colorate e croccanti, che conferiscono alla lasagna una maggior leggerezza e un carattere più adatto alle tiepide giornate di fine primavera.

Vegetariane o di carne, il segreto è nella sfoglia

Se con le verdure si può giocare a piacimento, variando tipologia e assortimento in base ai prodotti disponibili e alle varietà locali, sulla sfoglia invece è bene attenersi a una buona ricetta, per ottenere un risultato appagante. La vera sfoglia fatta in casa si basa su una buona farina di grano duro rimacinato e su uova di prima qualità, ben fresche (il rapporto ideale è di un uovo ogni 100 gr di farina). Il bello di questa sfoglia, e del piatto in generale, è che si può preparare con anticipo, eventualmente congelare la lasagna già assemblata e poi cuocerla nel momento del bisogno. Ognuno di noi, si sa, ha i suoi segreti per avere la pasta perfetta!

La ricetta: ecco come si preparano le lasagne vegetariane

Ecco gli ingredienti: 200 grammi di farina di grano duro rimacinata; 2 uova; un litro di latte intero; 100 grammi di farina 00; 100 grammi di burro; 250 grammi di funghi champignon; 200 grammi di zucchine verdi; 200 grammi di carote; 200 grammi di cipolle rosse; 200 grammi di fagiolini freschi; 200 grammi di pomodorini datterini; 200 grammi di Parmigiano Reggiano da grattugiare; un pizzico di noce moscata; olio extravergine di oliva q.b.; sale e pepe q.b.

Preparazione: Inizia preparando la sfoglia di pasta all’uovo: disponi la farina a fontana su una spianatoia e rompi le uova al centro, sbattendole con un pizzico di sale. Ingloba la farina a poco a poco e poi procedi a impastare con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgilo nella pellicola per alimenti e mettilo in frigo a riposare. Intanto passa alla preparazione della besciamella: prepara il roux mescolando in un pentolino, a fiamma bassa, farina e burro, poi aggiungi a filo il latte, mescolando continuamente e nello stesso verso con una frusta. Lascia addensare sul fuoco e aggiungi un pizzico di sale e di noce moscata. Attendi che la besciamella si intiepidisca, coprendola con della pellicola a contatto.

Procedi poi con il lavaggio e la preparazione delle verdure: pela carote e cipolle e taglia a dadini le prime e a fettine sottili le seconde; spunta le estremità dei fagiolini e delle zucchine e tagliali in modo da avere pezzi non più grandi di un centimetro per lato; pulisci i funghi con un panno umido e affettali; infine dividi in quattro parti i pomodorini datterini. Riscalda una padella capiente sul fuoco e versate le verdure inserendo prima quelle che impiegano più tempo a cuocere – cipolle, carote, fagiolini – e infine quelle che hanno una cottura veloce – zucchine, funghi –, se necessario sfumando con un po’ d’acqua. Aggiungi i pomodorini solo prima di spegnere il fuoco: le verdure dovranno risultare molto al dente, perché finiranno la cottura al forno. Riprendi il panetto di pasta e stendilo in modo da ottenere dei rettangoli sottili, dell’ampiezza adatta per entrare nella pirofila in cui verranno cotte le lasagne.

Procedi con l’assemblare la lasagna: sporca la pirofila con un po’ di besciamella sul fondo, ricopri con uno strato di sfoglia appena sbollentata, ricopri con abbondante besciamella, distribuisci una dose generosa di verdure e di parmigiano grattugiato e ricopri di nuovo con uno strato di sfoglia; così via fino a esaurire gli ingredienti. Termina con abbondante parmigiano, in modo che in forno si crei una croccante crosticina. Cuoci a 180°C per 20 minuti, quindi aziona il grill e lascia in forno la lasagna ancora per 5 minuti. Lasciala riposare prima di servirla!