interfono per moto

Siete dei motociclisti che desiderano svolgere chiamate in completa sicurezza e comodità? Siete indecisi se acquistare un auricolare Bluetooth o un interfono per moto?
Non abbiate paura, perché in questo articolo andremo ad approfondire entrambe le scelte in modo tale che possiate avere le informazioni necessarie per fare la scelta più giusta in base alle vostre esigenze e bisogni.

Modelli d’interfono bluetooth per moto

Abbiamo fatto una selezione guidati dai colleghi di latuamoto.com di alcuni dei modelli d’interfono migliori in commercio e quelli che più di tutti ci hanno colpito per il loro rapporto qualità prezzo sono:
– Midland C1230 BTX1 PRO,
– LEXIN LX-B4FM
– Cardo FRC2P001 Freecom 2.
Midland C1230 BTX1 PRO si è dimostrato perfetto, non solo per le conversazioni pilota-passeggero, ma anche per qurelle da moto a moto. Questo interfono è munito di un sistema automatico di soppressione del rumore e di regolazione del volume che si adatta alla quantità di rumore circostante.
All’interno della sua confezione, è possibile anche trovare due HI-FI Speaker che saranno in grado di migliorare la qualità audio. Questo stupendo prodotto è anche in grado di ricevere messaggi vocali di stato o impartire comandi vocali e può essere connesso con due telefoni contemporaneamente. Il dispositivo garantisce un aggancio semplice e immediato sul proprio casco grazie al suo sistema di fissaggio a slitta.
Il LEXIN LX-B4FM, grazie al suo incredibile sistema Bluetooth, potrà essere collegato a qualsiasi tipologia di dispositivo dandovi quindi la possibilità di ricevere chiamate, ascoltare la musica e ascoltare anche la guida vocale del GPS.
Questo prodotto funziona garantendo un’incredibile qualità audio fino a velocità di 120 km/h e la sua batteria garantisce un’autonomia di 15 ore in streaming musicale, 8 ore di conversazione e 120 ore di autonomia in standby. Anche questo interfono è munito di speaker e microfono incorporato che riescono a garantire un suono di alta qualità in collaborazione con un’avanzata tecnologia di eliminazione del rumore.
Infine, il Cardo FRC2P001 Freecom 2 è un interfono con un raggio di azione maggiore di 500 m ed è in grado di collegarsi a ogni dispositivo Bluetooth e auricolare di qualsiasi marca. Questo interfono è caratterizzato da un designer aerodinamico capace di ridurre il rumore del vento ed è munito di un’autoparlante di elevata potenza che permette di ottenere un suono esplosivo.

Auricolare bluetooth vs Interfono per moto

La principale domanda che vi starete ponendo se siete arrivati su questo articolo, sarà: che cosa scegliere tra un interfono Bluetooth per moto e degli auricolari Bluetooth? Quali sono i pregi e difetti di queste due scelte?
In questa sezione tenteremo di aiutarvi nel trovare una risposta. Gli interfono Bluetooth per moto sono gli ultimi ritrovati dal punto di vista tecnologico e ti garantiscono di poter comodamente comunicare con il tuo passeggero o con altre moto.
Gli interfono hanno diversi vantaggi tra cui la possibilità di potersi collegare a diversi dispositivi contemporaneamente come telefoni e navigatori, la possibilità di parlare con più persone, la possibilità di adattare il volume in base alla velocità o al rumore circostante e il fatto di poter assicurare un’elevata portata di segnale per poter comunicare tra dispositivi distanti.
I contro dell’interfono sono prevalentemente collegati all’aumento di peso sul casco e ad una limitata durata della batteria, anche se i modelli più recenti che abbiamo anche osservato precedentemente garantiscono ormai autonomie che variano tra le 12 e le 30 ore. Gli auricolari Bluetooth invece possono vantare dei prezzi più contenuti, un peso ridotto e una compatibilità assoluta con ogni tipologia di dispositivo.
Da parte sua, la cuffia Bluetooth, ha diversi limiti che non possono non dar fastidio a chi passa gran parte delle proprie giornate in moto. Infatti le cuffie Bluetooth vi costringeranno a dover sempre e comunque interagire con il telefono per poter svolgere qualsiasi azione, che sia rispondere a una chiamata o dare play a un video musicale.
Queste azioni, su un interfono, saranno fortemente semplificate perché potrete interagire direttamente con i tasti incorporati sullo stesso che avrete precedente installato sul vostro casco. Ciò che può farti preferire un interfono al posto di auricolare Bluetooth sono sicuramente la sicurezza, la facilità d’uso la qualità del segnale.

Come montare un interfono per moto

Montare un interfono per moto è un’azione molto semplice che richiede però una certa attenzione. Quindi se questa è la vostra prima volta questa è la guida adatta a voi. L’interfono verrà applicato sul casco mediante l’utilizzo di un morsetto o di un attacco incollato.
Il morsetto deve essere allargato e installato sul bordo del casco per poi essere serrato, ma se questo non dovesse essere possibile per via del poco spazio allora utilizzeremo l’attacco a incollaggio. E consigliabile installare l’interfono al lato sinistro del casco in modo tale da non essere costretti a lasciare la manopola del gas per interagirci. Una volta pulito il punto in cui andremo a installare l’aggancio, che dovrà essere perfettamente privo d’impurità, potremo incollare il supporto e istallare l’interfono.
Nel caso in cui dovessimo montare l’interfono su un casco modulare, sarà consigliabile l’utilizzo di un microfono ad astina. Prima bisognerà rimuovere l’interno del casco, individuare dove posizionare gli auricolari e incollarli. Dovremmo posizionare il microfono in modo tale che venga totalmente protetto dalle turbolenze del vento.
Una volta completati questi passaggi si potranno reinserire gli interni del casco facendo molta attenzione a nascondere tutti i cavi collegati agli auricolari e al microfono.
Bisognerà stare attenti che dal casco fuoriesca solo il cavo che si andrà a collegare direttamente all’interfono. Sei stessimo lavorando su un casco integrale allora bisognerà individuare la zona interna del casco che corrisponde alle orecchie per posizionare il velcro adesivo delle cuffie vicino alle cinghie in modo da installare l’altoparlante che andrà poi collegato all’interfono. Nel caso in cui si voglia utilizzare un casco jet, allora le procedure da seguire saranno le stesse per il casco modula, quindi sarà necessario posizionare tutta la cavetteria sotto le imbottiture estraendole dall’interno del casco.

Opinioni Interfono e recensioni degli utenti

L’interfono da moto si è dimostrata la scelta giusta per chi vuole interagire con diversi tipologie di dispositivi e questa innegabile utilità viene confermata anche dalle opinioni più che positive dei tanti utenti che hanno provato questa tecnologia durante la propria routine giornaliera.
Gli utenti che è possibile incontrare sui maggiori siti di vendita descrivono l’interfono per moto come un prodotto estremamente sofisticato che riesce a garantire a chi lo acquista un’elevata e indiscutibile qualità audio, unita a un incredibile semplicità d’uso e montaggio. I più moderni interfono riescono a fornire un’enorme quantità di funzioni e tecnologie ai propri acquirenti, rendendoli di fatto prodotti estremamente apprezzati dai motociclisti di tutto il mondo, il che li porta a farsi preferire ai normali Auricolari Bluetooth.
Utenti che hanno acquistato un interfono sottolineano gli enormi vantaggi che questa tecnologia fornisce in termini di sicurezza, permettendo loro di poter vivere i propri viaggi on the road senza dover mai armeggiare con il proprio smartphone o altri dispositivi che comprometterebbero il loro livello di attenzione sui strada.
Tutti gli utenti che hanno acquistato un interfono sono rimasti stupefatti dalla facilità di fissaggio, dall’incredibile qualità dell’audio e dalla facilità con cui il volume si regola in automatico in base alla confusione circostante o al rumore del vento.
Questa tecnologia si è dimostrata adatta a qualsiasi circostanza e qualsiasi condizioni meterologica riuscendo ad accompagnare ogni motociclista durante le proprie giornate di viaggio grazie alla lunga autonomia garantita dall’incredibile batterica di litio di cui questi dispositivi sono muniti.
La soddisfazione che traspare dai commenti dell’utenza è tanta, proprio perché l’interfono per moto permette di trasformare il proprio casco in una piattaforma attraverso la quale sarà possibile interagire in assoluta sicurezza con qualsiasi tipologia di dispositivo, che va dai moderni smartphone fino ai più comuni GPS.
Ora avete avuto una panoramica completa sui migliori interfono per moto presenti in commercio, su quelli che sono i vantaggi e i pregi di questa tecnologia rispetto alle cuffie Bluetooth e sapete anche come poterli installare comodamente sui vostri caschi. In questo articolo abbiamo anche tentato di darvi una panoramica su quella che è l’enorme soddisfazione registrata da parte dell’utenza in relazione a questa tecnologia.
Quindi, se volete interagire con i vostri dispositivi in assoluta sicurezza durante i vostri viaggi giornalieri, adesso avete la certezza che l’interfono per moto e sicuramente la tecnologia fatta per voi. Ora avete finalmente tutte le informazioni che servono per poter fare il vostro acquisto con assoluta sicurezza e cognizione di causa.