Tutte le nuove professioni online che potresti svolgere da casa tua

L’avvento di Internet ha aperto tantissime opportunità per lavorare da casa. Ci sono molti vantaggi nello svolgere un lavoro online: non è necessario spendere tempo e denaro per il trasferimento, si può lavorare quando si vuole e si è molto più flessibili.

In questo articolo, scoprirai alcune delle nuove professioni che stanno nascendo grazie a internet e che potresti svolgere anche tu da casa tua, pur non avendo alcuna laurea o master.

Nuove professioni digitali da casa: cosa serve per iniziare

Il lavoro da casa sta diventando sempre più popolare, soprattutto grazie alle nuove tecnologie che rendono possibile svolgere molti lavori online.

Naturalmente prima di intraprendere qualsiasi attività vi consigliamo di approfondire bene il discorso di connettività, valutate se sarà necessario di costituire una rete domestica che potrebbe poi trasformarsi diventando aziendale, valutate costi e differenze.

Se stai cercando un modo per guadagnare da casa, ecco alcune nuove professioni digitali che potresti provare:

Lavorare con Amazon da casa

Amazon è una delle piattaforme di e-commerce più famose al mondo. Oltre ad essere un ottimo posto per acquistare prodotti, Amazon è anche un ottimo posto per lavorare da casa. Ci sono molti lavori che puoi svolgere da casa con Amazon. Eccone alcuni:

  1. Lavorare come venditore su Amazon: puoi creare il tuo negozio online sulla piattaforma di Amazon e iniziare a vendere i tuoi prodotti. Puoi anche utilizzare Amazon per vendere prodotti di altre persone e guadagnare una commissione su ogni vendita (affiliate marketing).
  2. Posizioni virtuali: su Amazon Jobs, è possibile trovare una serie di lavori digitali ed essere assunti dalla società stessa. Dai un’occhiata a quelli da poter svolgere “da remoto” ed invia la tua candidatura.

Essere online con un sito web

Esser online con un proprio sito web oramai è un must. Se stessi vendendo un prodotto o servizio (qualsiasi esso sia), per renderti visibile e autorevole, devi avere un tuo sito.

Se così non fosse, la gente inizierebbe ad avere meno fiducia sul tuo brand, dato che ormai la prima cosa che si per cercare qualcosa è andare su Google ed indagare sul trust dell’azienda per cui si nutre interesse.

Molte aziende commettono l’errore (perché inconsapevoli dell’opportunità), di non avere una presenza online, e credono persino che sia inutile. In realtà, grazie alle sponsorizzazioni tramite i social network e ad un blog con articoli ben posizionati ed ottimizzati, le possibilità di attirare traffico organico sono veramente altissime.

Intraprendere l’attività di blogger

Se stai cercando un modo per lavorare da casa, fare il blogger di professione potrebbe essere la soluzione giusta per te. Il blogging è un settore in costante crescita e ci sono molti modi per trarre profitto dal tuo blog. Ad esempio, puoi guadagnare denaro tramite pubblicità, affiliazioni o vendendo prodotti digitali come e-book o webinar.

Per iniziare a fare blogging di professione, dovrai prima creare un blog che sia interessante e di valore per i lettori. Dovrai quindi impegnarti nel promuovere il tuo blog e coinvolgere gli utenti. Una volta che avrai un seguito affezionato, allora potrai iniziare a pensare a come monetizzarlo.

Fare blogging di professione può essere molto gratificante sia sotto l’aspetto economico ma soprattutto personale. Comincia a parlare di un argomento di cui ti senti padrone, perché è il miglior modo per iniziare a creare una community che si affidi a te.

Se l’attività di blogger è quella che più vi attira, vi consigliamo di andare online per scoprire perché aprire un blog personale è una buona idea: troverete i consigli di molti professionisti che già lavorano nel settore.

Diventare youtuber

YouTube è una piattaforma di condivisione video che consente agli utenti di creare, vedere e condividere video. I video possono essere di qualsiasi tipo, dai tutorial ai vlog, e i canali YouTube possono essere seguiti dagli utenti per ricevere aggiornamenti sulle nuove pubblicazioni.

Creare un canale YouTube richiede solo una buona videocamera e un computer, quindi è una delle professioni online più accessibili ma non semplici.

I guadagni di quest’attività derivano dalla monetizzazione di ogni video (per mille views), oppure dalle collaborazioni che ti chiederanno le aziende una volta che il tuo canale avrà raggiunto una certa visibilità.