“Wunderkammer. La stanza delle Meraviglie” dell’Associazione Antiquari Milanesi

//   1 aprile 2017   // 0 Commenti

1-pivac-ph-masha-sirago

5 Domenico Piva ph Masha Sirago 300x224

Domenico Piva, Presidente Associazione Antiquari Milanesi

L’Associazione Antiquari Milanesi ha presentato «Wunderkammer. La stanza delle meraviglie», una mostra che è stata inaugurata con una serata riservata alla stampa e ai collezionisti a Palazzo Bovara il 23 marzo 2017 dalle ore 17,00. L’evento è stato anche arricchito da una conferenza sull’argomento tenuta dall’arch. Maurizio De Paoli e la mostra è visitabile fino al 7 aprile presso le sedi degli antiquari aderenti all’iniziativa.

Gli Antiquari aderenti all’iniziativa sono:  Piva&C., Subert, Dame e Cavalieri, Ghilli Antichità, Longari Arte Milano, Antichità GN, GB Antiquario, Antichità Giglio, Ars Antiqua, OroIncensoeMirra, Galleria Gracis (www.antiquarimilanesi.it). La mostra, ispirandosi al bello delle scienze, della natura, dell’arte, è dedicata a Naturalia e Artificialia, valorizzando quel collezionismo enciclopedico che si diffuse in Europa a partire dal XVI secolo e che dagli esperti è considerato il primo embrione, concettuale ed estetico, dei moderni musei.

2 Gruppo di Tournage fine secolo XIX ebano bosso avorio ph Masha Sirago 224x300

Gruppo di Tournage, fine secolo XIX, ebano bosso avorio (Dame e Cavalieri)

Domenico Piva, Presidente Associazione Antiquari Milanesi, (ricordo la visita nel 2013 alla Wunderkammer” alla Galleria Piva&C. di Milano: http://www.mondoliberonline.it/wunderkammer-alla-galleria-pivac-di-milano/31580/ 2013)  ha spiegato a proposito della “Wunderkammer. La stanza delle meraviglie” che “Abbiamo deciso di avviare un ciclo di “Serate Antiquarie” sperando che possano essere  occasione di aggregazione, confronto e crescita per i partecipanti, integrando conoscenze e competenze anche con altre discipline: dal cinema al teatro alla musica. In questo caso, abbiamo riflettuto sulle Wunderkammer, le stanze delle meraviglie, a cui abbiamo dedicato una mostra a dir poco sorprendente” , clicca su Domenico Piva, “Wunderkammer. La stanza delle meraviglie” (video 1’52″ © copyright Masha Sirago): https://www.youtube.com/watch?v=IbOgENOmIOQ&t=8s

4 Subert Antiquari ph Masha Sirago 224x300

Sfera armillare,1754 circa, di Desnos e manichino da atelier d’artista, legno di noce, inizio Novecento (Subert Antiquari)

Negli studioli delle curiosità, nelle stanze delle meraviglie, nelle Kunst und Wunderkammer si raccolsero manufatti ai quali, non di rado, furono attribuiti poteri magici, taumaturgici, soprannaturali. Ed è proprio questa «Stanza delle meraviglie» che gli Antiquari Milanesi hanno ricreato, ripercorrendo l’esperienza di eruditi e scienziati, nonché di grandi sovrani collezionisti (da Rodolfo II d’Asburgo a Praga a Cristiano IV di Danimarca; da Ferdinando II, nel Tirolo, senza dimenticare i Farnese ed i Medici) che si adoperarono per costruire un microcosmo deputato alla contemplazione e alla meditazione. La Wunderkammer era un luogo che divenne un ideale specchio nel quale vedere riflessa l’immagine del proprio essere, della propria potenza e grandezza e che oggi consente di approfondire la brama di conoscenza propria della biblioteca o del laboratorio alchemico, riscoprendo gusti e passioni di un tempo.

Mi addentro fisicamente in una Wunderkammer ed eccomi fotograficamente visibile in quella di Ghilli Antichità di Paolo Adolfo Giovannella.  Cosa porto all’occhiello? E’ un’opera formato francobollo di Tiffany il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio, così soprannominata dal Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte, ex Sovrintendente del Polo Museale di Roma. Ma chi è Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago? E cosa contiene o raffigura questa piccola opera d’arte? Lo riporta l’Adnkronos: http://www.adnkronos.com/cultura/2017/01/05/cagnolina-degli-aforismi-masha-sirago-tiffany-mostra-milano_6kIC0HNVz1r5VDmRJv0fnK.html  e, per saperne di più,  “Allo Spazio Filatelia Milano in mostra le opere in formato francobollo di Tiffany “Animal academicum” con cartolina postale e annullo filatelico”: http://www.mondoliberonline.it/allo-spazio-filatelia-milano-in-mostra-le-opere-in-formato-francobollo-di-tiffany-animal-academicum-con-cartolina-postale-e-annullo-filatelico/67042/.

Testa di San Giovanni Battista ph Masha Sirago 300x225

Testa di San Giovanni Battista, Andrea Solario (cerchia di), 1470-1524, olio su tela (GB Antiquario)

Michele Subert, quinta generazione di antiquari, mi racconta “Il mio trisavolo era antiquario, dal 1860 a Milano. Sono nato nell’Antiquariato. Sono anche uno dei Vice-Presidenti dell’Associazione. Nella mia Wunderkammer realizzata qui a Palazzo Bovara c’è una sfera armillare che riproduce il sistema terra, sole luna, 1754 circa, di Desnos.  Il manichino da atelier d’artista, inusuale per le dimensioni, è in legno di noce, inizio Novecento. I manichini non erano fatti per essere vestiti, e questo ha le dita delle mani che sono completamente snodabili”.

Federico Bulgarini, Ars Antiqua racconta che “Si tratta di una rara collezione formata da 3 stipi veneziani di inizio XVII secolo, di uno stipo della manifattura di Augusta della prima metà del XVII secolo e di un particolare, per dimensioni e forma, stipo veneziano del XVII secolo, analogo a un modello conservato presso Ca’ Rezzonico. Riguardo agli stipi da viaggio si tratta di una tipologia di oggetto, oggi rara se di questa qualità e in questo stato di conservazione, particolarmente apprezzata, dall’aristocratico dell’epoca, che lo utilizzava nei suoi viaggi come scrigno delle meraviglie e all’occorrenza, come scrittoio, oltre che rappresentare uno status symbol ante diem. I vari cassettini contenevano oggetti rari e preziosi e la loro definizione viene dissimulata dalla struttura architettonica. Mirano a ricercare la sintesi di una Wunderkammer in miniatura, con molti alloggiamenti, diversi per forma e dimensione, per le ricche collezioni dei proprietari che all’interno venivano celate, trasportate e mostrate a ospiti ed amici, riprendendo quanto avveniva in una vera Wunderkammer”.

3 Ghilli Antichità di Paolo Adolfo Giovannella ph Masha Sirago 224x300

"Wunderkammer" di Ghilli Antichità

Giorgio Baratti presenta una “Testa di San Giovanni Battista” di Andrea Solario (cerchia di) Milano, 1470-1524), olio su tela, nelle misure di 38,5×50,7cm.

Nel corso della presentazione, curata dall’arch. Maurizio De Paoli, sono state ricordate alcune delle più interessanti espressioni delle cosiddette Wunderkammer: dallo scheletro di gemelli siamesi, fine XVII / inizi XVIII sec., conservato nella Kunstkamera di San Pietroburgo, descritto da Agostino nel De Civitate Dei come un essere con «due teste, due petti, quattro mani ma, un solo ventre e due piedi, che attirò l’attenzione di un gran numero di curiosi», alla Vergine con Unicorno del Domenichino, conservata nella Galleria dei Carracci di Palazzo Farnese a Roma, di cui Leonardo Da Vinci nel 1.470 disse: «L’alicorno, ovvero unicorno, per la sua intemperanza e non sapersi vincere, per lo diletto che ha delle donzelle, dimentica la sua ferocità e salvatichezza; ponendo da capo ogni sospetto va alla sedente donzella, e se le addormenta in grembo; e i cacciatori in tal modo lo pigliano». Fino alla sirena, essere che ha incuriosito e affascinato generazioni di naviganti e non solo, conservata nel Horniman Museum di Londra e descritta da Luciano di Samosata nel De Dea Syria come colei che «è donna per metà della sua lunghezza; ma l’altra metà, dalle cosce ai piedi, si dilunga in una coda di pesce».

Masha nella Wunderkammer. La strana delle meraviglie 300x255

Masha Sirago, scrittrice

La “Wunderkammer” di Piva&C. : Maestro delle Vanitas con libri, metà XVII secolo, “Natura morta con libri, fiori e globo celeste”, “Natura morta con libri, orologio e teschio”, Olio su tela, cm 50 x 66 ciascuno, Bibliografia: Veca-P. Lorenzelli, Forma vera, Bergamo, 1985, pag. 176 – ill. 73a, 73b, D. Dotti (a cura di), Il silenzio delle cose, Vanitas, allegorie e mature morte dalle collezioni italiane, catalogo della mostra, Torino, 2015, pp. 72-73, 142-145;  Mostre: Il silenzio delle cose, Vanitas, allegorie e mature morte dalle collezioni italiane, Torino, Museo Ettore Fico, ottobre 2015-febbraio 2016.

6 Masha Sirago e Domenico Piva ph Masha Sirago 300x231

Masha Sirago e Domenico Piva

Roma, seconda metà del XVII secolo, “Cristo crocifisso”, scultura in alabastro, croce in legno intagliato, laccato e dorato, cm 141 x 62 x 30. Venezia, inizio XIX secolo, “Coppia di gueridons” con supporti a forma di serpenti, Piano in marmo bardiglio, Cm 86 x 66. Attribuito a Jan Claudius De Cock (1667 – 1735), Fiandre, circa 1700, “Busto di giovane moro – paggio di Cardinale”, marmo di Carrara, altezza cm 27. Charles-Francois Delamarche (1740 – 1817), verso il 1770, “Globo celeste”, Firmato: “Ch. Fr. Delamarche, collège S. Gervaix”, Altezza cm 42, diametro cm 27. Tiziana Campi, seconda metà del XX secolo,” Sfera in legno dipinta con serpenti”.

Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma” 2014: http://www.mondoliberonline.it/biennale-internazionale-di-antiquariato-di-roma-2014/44716/VIII Biennale Internazionale di Antiquariato a Roma: http://www.mondoliberonline.it/viii-biennale-internazionale-di-antiquariato-a-roma/27097/ Modenantiquaria 2015: http://www.mondoliberonline.it/modenantiquaria-2015/49701/   “Bucolica- Il vivere country” 2014 a Villa Castelbarco a Vaprio d’Adda: http://www.mondoliberonline.it/bucolica-il-vivere-country-2014-a-villa-castelbarco-a-vaprio-dadda/40462/  L’antiquariato al “Mint”:  http://www.mondoliberonline.it/l%E2%80%99antiquariato-al-%E2%80%9Cmint%E2%80%9D/22662/XXX Mostra di “Modenantiquaria”: http://www.mondoliberonline.it/xxx-mostra-di-modenantiquaria/61093/

Riproduzione riservata, Masha Sirago, testo, video e foto © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, mashasirago@gmail.com – www.mashasirago.com

 


Tags:

Antichità Giglio

Antichità GN

Antiquari

antiquariato

Ars Antiqua

Artificialia

Associazione Antiquari Milanesi

Can...ravaggio

Claudio Strinati

Dame e Cavalieri

Domenico Piva

Galleria Gracis

GB Antiquario

Ghilli Antichità

Longari Arte Milano

Masha Sirago

Maurizio De Paoli

milano

Naturalia

OroIncensoeMirra

Piva&C.

Subert

Tiffany Animal academicum


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *