Vita da cani: perchè? Tiffany protagonista alla Fondazione Umanitaria di Milano

//   5 marzo 2012   // 0 Commenti

Tiffany Animal Academicum 225x300Doppio importante appuntamento con Tiffany e la sua “vita da cani” a Milano nel mese di marzo.

Sabato 10 marzo 2012 ore 18 Chiostro dei Glicini della Fondazione Umanitaria -Milano
Inaugurazione della Mostra Tiffany, “Animal academicum”
Esposizione di aforismi fotografici dal libro “Vita da Cani” di Masha Sirago
Ore 10-18 apertura tutti i giorni
via S. Barnaba 48, Milano tel 02/5796831
e-mail umanitaria@umanitaria.it website www.umanitaria.it
Contatti: Masha Sirago aspassocolcane@libero.it cell. 334.2822990

15 marzo 2012 ore 16:30 nel Salone degli Affreschi della Fondazione Umanitaria – Milano
Incontro-dibattito. “Vita da cani: perchè?”
Introduce Piero Amos Nannini, Presidente Società Umanitaria

La cagnolina Tiffany sarà guida speciale e accompagnerà al guinzaglio per il Chiostro dei Glicini chi vorrà visitare l’esposizione “Vita da Cani” Sabato 17 alle ore 16.00.
Contattare il “portavoce ufficiale” Masha Sirago.

Masha Sirago, fotografa con ironia, scultrice e scrittrice. Nasce a Milano e dopo varie esperienze nel mondo della tv, teatro, cinema approda alla scrittura, scrivendo dal punto di vista canino, con note di arte, letteratura, politica e costume. Ha realizzato documentari con dog-attrice Tiffany e varie esposizioni per “Vita da cani” ricevendo prestigiosi riconoscimenti dal mondo della cultura.

La Cultura fa crescere. In altezza foto di Masha Sirago1 225x300“Vita da cani” con…Tiffany! Esposizione di aforismi fotografici dal libro “Vita da cani” di Masha Sirago, “portavoce ufficiale” del progetto. La ricerca artistica di Masha – che utilizza il mezzo fotografico – parte dal dato sociale e ha come elemento cardine del suo lavoro il rapporto emozionale tra i soggetti.
E’ l’amore il collante delle sue opere, l’amore ancestrale tra uomo e cane che diventa per l’artista lo stimolo per arrivare ad indagarne con poesia, ironia e fantasia i riflessi negli stessi esseri umani. Tutta la ricerca della Sirago passa attraverso la fotografia in abbinamento alla parola. Il progetto, approvato dal già Garante dei Diritti degli Animali del Comune di Milano, Gianluca Comazzi, è frutto di una serie di incontri con note personalità di mondi diversi, che hanno vergato una essenziale e puntuale prefazione al libro: Ferdinando Castelli, Critico letterario; Francesco Bruno, Criminologo; Masolino D’Amico, Critico letterario; Carlo Giovanardi, Appassionato
di filatelia; Nino Marazzita, Libero pensatore; Davide Rondoni, Poeta; Claudio Strinati, Critico d’arte; Piero Ostellino, Editorialista; Giovanni Conso, Presidente Onorario Accademia dei Lincei.

La mostra è costituita da aforismi fotografici, dalla presentazione del libro “Vita da cani” e dalla “collana di libri “Il Collarino”. Storytelling. Traduzioni “English Club” di Elizabeth Crawford.

Musa ispiratrice della Sirago, “compagna e socia di lavoro” perché – come l’artista ama ricordare – “lavora come un cane” è la cagnolina maltese Tiffany, dog-attrice. “L’ironia è il contro-pelo della verità” dal Manifesto della Metà-fisica, 2008 by Tiffany


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *