Vinitaly: Another love story in Verona

//   14 marzo 2012   // 0 Commenti

vinitaly_2012

Vinitaly: al via dal 25 al 28 marzo 2012, per la prima volta 4 giorni dalla domenica al mercoledì, a Veronafiere Su una superficie di 95.000 metri quadrati netti, 12 i padiglioni occupati, oltre al secondo piano del Palaexpo. Espositori: più di 4.000, da Oceania, America, Europa e Africa.

NOVITÀ 2012
ViViT: anteprima assoluta, ViViT – Vigne, Vignaioli e Terroir è la rassegna che Vinitaly dedica ai vini naturali prodotti da agricoltura biologica e biodinamica. Vinitaly ha chiesto alle aziende partecipanti a ViVit di sottoscrivere un’autocertificazione molto restrittiva sui metodi di produzione applicati sia in vigneto che in cantina. L’interesse per i vini biologici e biodinamici è un tema di stretta attualità, confermato dal recente regolamento varato dall’UE che permetterà, a partire dai vini della prossima vendemmia, di utilizzare il termine “vino biologico” sulle etichette dei vini prodotti con questa tecnica e certificati da un organismo competente. 125 gli espositori, provenienti da Italia, Francia, Austria e Slovenia collocati al 1° piano del Palaexpo, ingresso A.

AREE ESPOSITIVE SPECIALI
Taste Italy by Doctor Wine: proposta con successo per la prima volta nel 2007, è un’iniziativa dedicata ai trader stranieri. Si tratta di una degustazione assistita da sommelier professionali, ma libera nei tempi, di una selezione di vini delle migliori aziende italiane in rappresentanza di tutte le regioni. Situata nella galleria tra i padiglioni 10 e 11, la rassegna quest’anno si rinnova con la collaborazione di Daniele Cernilli, in arte Doctor Wine, direttore dell’omonima rivista on line. A Cernilli il compito di selezionare un centinaio tra le migliori aziende e intervistare i produttori. Trendy oggi, Big domani: iniziativa di Vinitaly organizzata in collaborazione con Luca Maroni, si propone come osservatorio/incubatoio dei più performanti produttori nazionali esordienti che si presentano sul mercato con vini di valore qualitativo altissimo e di grande convenienza commerciale. Nata nel 2004, questa particolare degustazione (collocata quest’anno nel padiglione 10) ha già lanciato oltre 250 aziende. In collaborazione con Vinitaly anche la degustazione “I 3 bicchieri 2012 al Vinitaly”, con i 375 vini che hanno vinto i 3 bicchieri del Gambero Rosso. Prestigiose “Le grandi biografie del vino – Frescobaldi, Gaja, Tenuta dell’Ornellaia e Florio”, organizzata da Vinitaly, AIS e Bibenda, come pure “’80, ’90 e 2000: Trent’anni di Amarone d’Arte”, con le Famiglie dell’Amarone d’Arte che celebrano il mito della Valpolicella con una degustazione
storica. Tra le altre degustazioni in programma: “Di padre in figlio – Il Passaggio generazionale nelle grandi famiglie del vino” con Argiolas, Michele Chiarlo, Donnafugata, Zonin e Ferrari, realizzata da Civiltà del Bere.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *