VICENZAORO Winter 2012

//   4 gennaio 2012   // 0 Commenti

vicenzaoro winter 2012

Con il 2012 debuttano i nuovi naming di VICENZAORO, i Saloni orafi internazionali di Fiera di Vicenza.
L’edizione di gennaio (che apre il calendario mondiale del settore) al via il 14 gennaio avrà una nuova declinazione e si chiamerà VICENZAORO Winter. Alla manifestazione, fino al 19 gennaio, sono attese 1400 aziende provenienti dai principali distretti orafi italiani e da oltre 30 paesi esteri.
L’apertura agli operatori di VICENZAORO Winter, Salone internazionale dell’oreficeria, gioielleria, orologi e argenteria di Fiera di Vicenza, è per sabato 14 gennaio alle ore 12.00 con l’opening inaugurale. Tema guida sarà “Ordinary is over, ordinary is back” un leit motive che ruota attorno al concetto di ordinario: è finito il tempo della medietà, la competizione internazionale obbliga a reinventarsi, a contaminarsi a rompere gli schemi con il passato, senza dimenticare il valore dell’artigianalità e della
professionalità, delle competenze e della qualità. All’evento ideato da Fiera di Vicenza, in collaborazione con il gruppo editoriale RCS e il periodico IO Donna, saranno protagonisti in platea e sul palco Roberto Ditri, Presidente di Fiera di Vicenza; Diamante
d’Alessio, direttrice IO Donna; Maria Luisa Frisa, fashion curator ed esperta di moda e costume dello IUAV Moda Venezia; Judith Clark, London College of Fashion, Senior Research Fellow del London College of Fashion; Alba Cappellieri professore di Design del Gioiello del Politecnico di Milano e Augusto Ungarelli, presidente Club degli Orafi. In collegamento video Paola Antonelli, design curator al MOMA in New York. Modera Cristiano Seganfreddo.
Tra le novità di VICENZAORO Winter, c’è il lancio del primo Centro di ricerca permanente sulle tendenze, denominato “Trend Vision Jewellery + Forecasting” una piattaforma interattiva per gli operatori del settore specializzata nella ricerca dei trend nel mondo della gioielleria, dell’orologeria e degli accessori di alta gamma.
In concomitanza con VICENZAORO Winter ritorna il Salone internazionale “T-Gold” dedicato ai macchinari e alla strumentazione per oreficeria e dei preziosi. Al padiglione L circa 117 aziende porteranno il meglio dell’innovazione tecnologica nel mondo del gioiello. Sono attese circa cinquanta delegazioni ufficiali di buyer, provenienti da Cina, Emirati Arabi Uniti, Ex Paesi dell’Est, India, Iran, Medio Oriente, Russia e Turchia.
Non mancano gli eventi di ‘OFF VICENZAORO’ il logo che contraddistingue le operazioni di comunicazione proposte da Fiera di Vicenza, un vero e proprio Fuorisalone, dove sono protagonisti gli eventi culturali pensati per fare interagire la città, i vicentini con i visitatori che giungono qui, da tutto il mondo. Palazzo Bonin Longare, lo spazio di Fiera di Vicenza in centro città, presenterà “I gioielli degli Scarpa”, una raffinata esposizione di settantadue gioielli e relativi disegni realizzati tra il 1970 e il 2011 per la San Lorenzo, azienda che ha introdotto il gioiello di design nel mondo trasferendo le metodologie del design al gioiello.
Ma VICENZAORO vive anche sul web. Il Salone di gennaio è l’occasione per visitare la fiera grazie alla show guide di VICENZAORO su iPhone e iPad (prossimamente anche per piattaforma Android). E’ disponibile inoltre il nuovo numero di VIORO Magazine, la rivista ufficiale di VICENZAORO nuovamente disponibile per il tablet più famoso, l’iPad.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *