Verona, Tosi: “Prima di nuove misure anti crisi, federalismo fiscale e stop agli sprechi”

//   10 agosto 2011   // 0 Commenti

tosi sindaco verona 300x193Verona- Interpellato da alcuni organi d’informazione su possibili misure per contrastare la crisi, il Sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha dichiarato: “Di fronte all’attuale crisi economica e finanziaria, è necessario agire su più fronti: procedere rapidamente con il federalismo fiscale, perché per ridurre la spesa pubblica e il debito bisogna andare avanti con la riforma; colpire altrettanto rapidamente gli enormi sprechi nella spesa pubblica, esistenti in particolare in alcune realtà del nostro Paese; infine, per rilanciare l’economia, nel momento in cui vi fosse la necessità di agire sulla leva fiscale, si dovrà scegliere tra colpire i redditi delle famiglie – a mio avviso cosa sbagliata per principio e destinata a fermare l’economia – oppure colpire le grandi rendite finanziarie, che non producono ricchezza e non fanno girare l’economia. E’ normale ed è previsto anche dalla Costituzione che, in modo proporzionale, chi ha di più debba pagare di più. In un momento di crisi come questo è giusto che ognuno faccia la sua parte: forse serviranno interventi dolorosi e che non creano consenso elettorale, ma se sono necessari, dovranno almeno essere equi”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *