Verona, bilancio dei controlli anti degrado urbano a Ferragosto

//   17 agosto 2011   // 0 Commenti

polizia municipale 300x199Verona – Nell’ambito di un servizio specifico di controlli antidegrado urbano effettuato dalla Polizia Municipale nel fine settimana di ferragosto, sabato mattina gli agenti hanno identificato ed allontanato da alcuni incroci stradali 26 persone, otto delle quali sono state multate perché chiedevano l’elemosina; altre quattro persone sono state allontanate dalla zona del Tempio Votivo e un venditore irregolare di fiori di 18 anni, originario del Bangladesh, è stato fermato e denunciato per permanenza irregolare sul suolo italiano. La merce, tre mazzi di rose che venivano proposti in vendita agli automobilisti di passaggio, è stata sequestrata. Questa mattina la Polizia municipale ha controllato anche tre cittadini rumeni tra i 30 e i 40 anni: due di loro stavano bivaccando in piazzale XXV Aprile, nella zona del Tempio Votivo, all’interno di un’aiuola, e sono stati multati dagli agenti per aver violato l’ordinanza anti-degrado, il terzo era stato segnalato da un cittadino mentre chiedeva l’elemosina a Ponte Catena.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *