Tanto tuonò che non piovve

//   16 ottobre 2011   // 0 Commenti

verdini fusi innocenti assolti

Dopo tanto tempo – perchè è tanto il periodo che è trascorso per dichiarare che non c’era alcun reato commesso da Verdini coordinatore del Pdl e Riccardo Fusi della Baldassini e Tognozzi, che nel frattempo è fallita per la questione terremoto e lavori all’ Aquila - una delle aziende più forti e accreditate del settore costruzioni e infrastrutture italiane ha portato i libri in tribunale. Forse i conti da tempo dell’azienda non andavano bene, ma certamente il caos e il rumore creato dalla stampa e dai giudici con il teorema di colpevolezza hanno definitamente affossato una azienda che lavorava bene.
Denis Verdini, un uomo dalle spalle larghe al quale il tempo ha dato ragione ma come sempre le lotte per distruggere Berlusconi il Pdl e i suoi uomini hanno sortito il loro effetto, determinare colpevolezze prima di sentenze o giudizi che come in questo caso hanno sentenziato che il fatto non sussiste. La Giustizia alla fine ha trionfato ma quanto male si è creato con intercettazioni e teoremi che la gran cassa mediatica ha descritto come sentenze di colpevolezza? Tanto disastro, tanto casino per nulla, se Verdini non fosse l’uomo che è, avrebbe magari rassegnato le dimissioni, ma questa volta la forza e il coraggio della propria innocenza hanno prevalso, come sempre però ci poniamo una domanda: chi paga ? Chi paga per i dipendenti della Baldassini e Tognozzi? Nessuno, e ancora non abbiamo fatto ne’ una riforma della giustizia sulla quale con i referendum gli italiani si erano espressi per determinare una responsabilità per errori di giudici a volte troppo frettolosi e superficiali, né abbiamo ancora determinato una legge sulle intercettazioni. Quanti ” cadaveri” di innocenti dovremo ancora contare perchè la vera giustizia trionfi? Come decantato dal poeta non ci rimane che lasciare “ai posteri l’ardua sentenza“.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *