Venezia, sequestrati 170 chili di eroina

//   9 agosto 2011   // 0 Commenti

sequestro eroina venezia 300x200Venezia – “170 chili di eroina sono una quantità enorme. Con la sua brillante operazione il Gico della Guardia di finanza di Venezia, con il coordinamento della direzione distrettuale antimafia, ha sicuramente salvato tante vite, che con quel veleno si sarebbero bruciate. Ancora un bell’esempio di quella tolleranza zero verso la delinquenza voluta dal ministro Maroni e da me totalmente condivisa”.
Con queste parole, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia si complimenta con le fiamme gialle veneziane e con gli inquirenti per il blitz condotto nel veronese e nel padovano, che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di stupefacente ed all’arresto di alcune persone dell’est europeo.
Un indagine durata quasi un anno – aggiunge Zaia – dimostra come i nostri inquirenti e le nostre forze dell’ordine sappiano lottare 24 ore su 24, giorno dopo giorno, con pazienza ed abnegazione, senza fermarsi fino al raggiungimento del risultato. E i risultati arrivano, pressoché quotidianamente, in una parte o in un’altra del territorio. A nome del Veneto e dei veneti – conclude Zaia – esprimo gratitudine a tutti, anche perché nessuno può tollerare non solo il business che questi crimini efferati producono, ma anche il timore e le preoccupazioni che angustiano molte famiglie alle prese con il dramma di un congiunto finito nella rete di questi seminatori di morte”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *