Design e Innovazione. La Regione Veneto firma accordo con triennale di Milano

//   24 agosto 2011   // 0 Commenti

regione_veneto

triennale  milanoUn accordo di collaborazione con la Fondazione La Triennale di Milano sarà  sottoscritto dalla Regione del Veneto. Lo ha disposto la giunta regionale, su proposta del vicepresidente e assessore alla cultura Marino Zorzato, con il duplice obiettivo di dare valorizzazione alle eccellenze venete nel campo del design e dell’innovazione con iniziative espositive fuori regione e di promuovere Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (Padova) con l’organizzazione di una mostra biennale sul design veneto e italiano. “Villa Contarini, di proprietà regionale – sottolinea Zorzato – è una delle più belle e più grandi ville del Veneto. Tra le attività per la sua valorizzazione, sono stati organizzati anche diversi eventi espositivi. Da ultimo, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali, sono state ospitate nella Villa, in occasione della Biennale di Venezia 2011, le opere d’arte del Padiglione Veneto nell’ambito del Padiglione Italia previsto in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e curato da Vittorio Sgarbi”.

In occasione di recenti contatti è emersa la possibilità di una positiva collaborazione con la Triennale di Milano, sorta negli anni ’30 del secolo scorso con l’obiettivo di diventare luogo di rappresentazione delle arti decorative e industriali moderne, in particolare presso la sede a Bovisa che si sta caratterizzando come “gallery” dell’eccellenza imprenditoriale italiana. “Di qui – fa rilevare Zorzato – è nata l’idea di un duplice percorso, che sarà l’oggetto dell’accordo: da un lato, la presenza veneta in Triennale, con la possibilità di proporre con cadenza da concordare eccellenze del Veneto (dal design, alla moda, alla produzione, ecc.) in una vetrina di grande visibilità internazionale; dall’altro, l’organizzazione con cadenza biennale presso Villa Contarini di un grande evento espositivo sul tema del design e delle migliori applicazioni della progettualità delle imprese”. Si punta anche ad un coinvolgimento di Confindustria Veneto, con cui nel dicembre 2010 la Regione ha siglato un’intesa in materia di condivisione di iniziative culturali.

“La collaborazione con la Triennale di Milano, fortemente impegnata nell’organizzazione di EXPO 2015 – conclude Zorzato – permetterà inoltre di aprire canali utili alla presenza veneta nell’ambito dell’esposizione universale, offrendo negli spazi di Villa Contarini una sede prestigiosa per eventi di rilievo internazionale che possano rappresentare una tappa preparatoria di valorizzazione delle nostre eccellenze, con evidente beneficio per l’immagine complessiva del Veneto”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *