Urban ground project: nasce la nuova Bellaria Igea Marina

//   22 febbraio 2012   // 0 Commenti

palazzo del turismo bellaria1 300x200Si è svolto ieri sera al Palazzo del Turismo, l’annunciato incontro pubblico dal titolo “Bellaria Igea Marina 2012. Le opere pubbliche di una Città in movimento”.
Un’occasione molto partecipata dai cittadini, che hanno riempito la sala al primo piano ed hanno ascoltato la relazione offerta loro dal Sindaco Enzo Ceccarelli affiancato dalla Giunta al completo.

Mentre nelle parole del Sindaco prendeva vita una carrellata con gli interventi più significativi già realizzati o da completarsi, sullo sfondo scorrevano le immagini, che si sono fatte ancora più suggestive quando vi è comparsa la nuova caserma, presentata di recente ed ormai al via, il futuro mercato ittico e, dulcis in fundo, l’innovativo “Urban ground projet”: una moderna concezione della città che prevede nuovi collegamenti ed arredi, soprattutto in zona portocanale, per sancire il reale congiungimento urbano tra le due anime del nostro territorio, Bellaria e Igea Marina, e valorizzarne i maggiori punti di interesse.

Dopo una breve introduzione, il Sindaco ha proceduto con la relazione, suddivisa sostanzialmente in cinque parti:

-         1^ parte: piccoli interventi di natura varia, già realizzati dall’Amministrazione Comunale;

-         2^ parte: interventi in atto legati all’ambiente;

-         3^ parte: sicurezza urbana;

-         4^ parte: lavori pubblici più grandi e significativi;

-         5^ parte: illustrazione finale “Urban ground project”.

 

Questi gli argomenti trattati nel dettaglio:

Abbattimento colonia Fiat

Sindaco: “Un intervento possibile grazie all’azione amministrativa condotta, nel solco di quella lotta al degrado che è un caposaldo anche del Regolamento di Polizia urbana recentemente istituito.”

Sistemazione del tetto e delle mostre della Torre Saracena ed interventi presso la Casa Rossa di Panzini (lavori di ristrutturazione delle pertinenze e recente Nomina a Museo di Qualità dall’I.B.C.)

Sindaco: “Consideriamo i nostri interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio culturale quali elementi strategici anche in ottica promozionale e turistica: lo testimonia il progetto Edutour, che abbiamo avviato proprio per legare le vacanze dei nostri ospiti alla conoscenza profonda dei nostri valori e delle nostre tradizioni.”

Scheda mista contenente:

-         Interventi sul palazzo comunale (tra cui sistemazione balconi ed installazione telecamere)

-         Area sgambamento cani realizzata a Igea Marina

-         Progetto Bike sharing che sarà pronto a breve

-         Installazione di nuovi giochi presso i parchi cittadini

-         Grazie anche all’impegno dei privatie, la ralizzazione di due nuovi campi da calcio in sintetico: un campo da calciotto in zona Valletta e uno allo stadio “Nanni” di Bellaria.

L’allestimento del “Museo dei Giusti” presso i locali della stazione di Bellaria.

Ristrutturazione Centro “Alta Marea”

Sindaco: “Un investimento totale da circa 250.000 euro, che consegna ai tanti soci del centro un rinnovato e certamente più vivibile luogo di aggregazione.”

Estensione della fibra ottica in tutte le parti del nostro Comune, che nel 2012 supererà gli 11 km di lunghezza totale

Semplificazione amministrativa: certificati on line

Sindaco: “Un nuovo servizio già presentato ed attivato, con il quale Bellaria Igea Marina ha anticipato per molti aspetti ciò che, a livello nazionale, è previsto entro il 2012 in termini di sviluppo e semplificazione.”

Progetto di messa in sicurezza del fiume Uso, a cura del Servizio Tecnico di Bacino, recentemente presentato e già avviato

Sindaco: “Un intervento atteso e significativo, poiché Bellaria Igea Marina, che accoglie lo sbocco a mare dell’Uso, avrà importanti benefici in termini di sicurezza e di un’auspicato minore apporto di materiale solido nel nostro portocanale. Da sottolineare inoltre come, grazie al ridimensionamento della zona ora considerata a rischio, alcune proprietà soprattutto in zona Bordonchio vedranno cadere finalmente i vincoli urbanistici che le riguardano.”

Collegamento delle acque reflue di Bellaria Igea Marina al depuratore di Santa Giustina

Sostituzione del tetto in eternit con l’installazione dei pannelli fotovoltaici sulla scuola media Panzini: un intervento che si inserisce nella più ampia opera di riqualifica e messa in sicurezza delle strutture scolastiche, con oltre un milione di euro investito.

Trasformazione della ex discarica in un parco fotovoltaico

Caserma dei Carabinieri

Sindaco: “Un’opera di cui è opportuno rimarcare l’assolutà unicità sul nostro territorio, che sarà totalmente appannaggio dello Stato in quanto ad investimento e che è frutto anche dell’interessamento e dell’impegno profuso in prima persona dall’ex Sottosegretario Mantovani.”

Potenziamento del sistema cittadino di videosorveglianza

Scheda mista dedicata ai progetti sulla Sicurezza che vedono impeganata Bellaria Igea Marina:

-         La Campagna SiCura

-         Voglio una vita sicura

-         SicurAzione

-         Viv’Il Gelso

Strada di collegamento via Pisino – via Savio

Sindaco: “Questo futuro interevento è frutto del proficuo confronto con la Regione e con RFI, consolidato in questi due anni e mezzo ed alla base di un’attenzione costante delle istituzioni sovracomunali verso Bellaria Igea Marina sul tema della ferrovia. L’interevento in via Pisino – via Savio sarà utile anche in ottica di un eventuale futuro sottopasso viario in quella zona, e si inserisce nella più ampia progettualità cui tutta la Cagnona è interessata: non dimentichiamoci che, con l’apertura del nuovo casello autostradale del Rubicone, occorrerà ripensare anche la viabilità e gli ingressi nella nostra Città.”

Piste ciclabili

Sindaco: “E’stato realizzato il primo stralcio a Igea di un progetto il cui completamento prevede l’estensione della ciclabile anche alla Cagnona e a Bordonchio. Si tratta di un intervento cha appartiene a tutti gli effetti a questa Amministrazione, nella misura in cui abbiamo ‘sbloccato’ finanziamenti congelati da anni, procedendo anche, come nel caso del 3^ stralcio, alla redazione di un nuovo percorso.”

Sui moli sono stati sostituiti i vecchi fari e sono stati installati i nuovi fari di segnalazione

Ponte ciclopedonale, i cui lavori sono già cominciati

Sindaco: “Sono tante le inesattezze, molte delle quali fatte circolare ad arte, su quest’opera. La principale è quella per cui il ponte sarebbe inutile: non è così, e questa sera stiamo illustrando i progetti che lo dimostano. Si è anche detto che il finanziamento poteva essere utilizzato in maniera diversa: anche questo non è esatto, perché è stata la stessa Giunta che ci ha preceduto a individuare nel portocanale la zona destinata all’impiego dello stanziamento. Cambiare, avrebbe significato perdere un contributo di 1.100.000 euro, che invece sono stati impiegati per un’opera baricentrica nel contesto di quella riqualificazione del portocanale in cui crediamo fortemente.”

Il Sindaco ha poi parlato del futuro Mercato ittico, svelando il volto di una struttura che contribuirà ulteriormente l’avviato programma di valorizzazione del portocanale quale snodo cruciale della vita cittadina.

Un progettualità che, nelle intenzioni dell’Amministrazione, non potrà prescindere da un rinnovato e più efficace sistema di collegamento dei punti di interesse, nuovi arredi ed una visione di Bellaria e Igea Marina come due realtà finalmente fuse in una. Una visione in cui, come mostrano le suggestive immagini presentate alla platea, Bellaria Igea Marina è un ricco insieme di ‘tappe da esplorare’, collegate come in una rete metropolitana a cielo aperto.

Il Primo cittadino ha poi introdotto ed anticipato alcuni aspetti salienti del bilancio 2012, il cui previsionale andrà a votazione nel Consiglio Comunale di venerdì prossimo.

“Come tutti i Comuni, anche noi abbiamo dovuto compiere delle scelte in funzione di ciò che è contenuto nel decreto ‘Salva Italia’. A Bellaria Igea Marina siamo nelle condizioni di agire con la consapevolezza di avere un bilancio solido, frutto di quell’opera di risanamento condotta fin dal nostro insedimento. Con il precedente Governo, ciò che era stato sottratto ai Comuni con la soppressione dell’ICI prima casa, veniva comunque compensato con i trasferimenti dallo Stato agli Enti locali; ora che il nostro Paese è chiamato a rispettare i suoi impegni verso l’Europa, quei trasferimenti ai Comuni non sono più previsti.

“La stessa IMU”, ha continuato il Sindaco, “confluirà per il 50 % nelle casse dello Stato, ed è l’unica imposta da noi adottata per l’anno 2012. Una volta tanto, è bene osservare ciò che accade negli altri Comuni, ricordando che Bellaria Igea Marina, già lo scorso anno, si era distinta per puntualità e lucidità in fase previsionale, portando il bilancio 2011 nel Consiglio Comunale del dicembre 2010. Laddove l’Amministrazione non ha mai apportato tasse aggiuntive, provvedendo semmai a ridimensionare quelle già presenti, vedi la TARSU, altri Comuni hanno inserito tasse di scopo ed addizionale IRPEF. Noi invece abbiamo scelto di non gravare ulteriormente sull’economia delle nostre famiglie, optando per un’applicazione equa dell’IMU: alle fasce economiche più alte sarà chiesto un contributo maggiore rispetto alle fasce deboli, per cui abbiamo previsto agevolazioni e detrazioni. Nella stessa ottica, l’Amministrazione Comunale fornirà il proprio sostegno a quelle attività che intendono migliorarsi ed investire sulla propria crescita, poiché dietro a una aziendo che cresce o si ristruttura ci sono anche nuova occupazione e benefici per tutto l’indotto economico.”

 

Infine, dalla platea, sono giunte domande e chiarmenti rispetto ad alcuni temi chiave per il futuro di Bellaria Igea Marina. E’ stata chiesta, in particolare, la posizione dell’Amministrazione rispetto a tassa di soggiorno, erosione e ripascimento, e sdoppiamento scolastico.

Tassa di soggiorno – Sindaco: “Siamo da sempre contrari. La stessa IMU, per altro, coinvolgerà le medesime fasce economiche che sarebbero coinvolte dalla tassa di soggiorno; non dimentichiamo, inoltre, che le nostre scelte sulla tassa di soggiorno trovano conforto negli indirizzi del Consiglio Comunale.”

Erosione e ripascimentoAssessore Giovanardi: “La Regione, così come la Provincia, è sempre molto attenta al tema dell’erosione nella nostra Città. Non a caso, in alcune zone del nostro litorale sono in programma progetti sperimentali per combattere questo problema, per i quali ci sono stati stanziati circa 80.000 euro. Per quanto concerene il ripascimento, Bellaria Igea Marina potrà contare su 250.000 euro certi perché già stanziati l’anno scorso, da utilizzarsi nel 2012 e nel 2013. A breve, effettueremo i sopralluoghi con il Servizio Tecnico di Bacino per individuare le aree di interevento.”

SdoppiamentoAssessore Giorgetti: “La possibilità di avere a Bellaria Igea Marina due istituti scolastici compariva anche nel nostro programma elettorale. Non siamo mai stati, tuttavia, ‘fanatici’ di questa soluzione: anche quando la rimodulazione scolastica definita a livello provinciale ha concretizzato questa possibilità, siamo rimasti vigili e ci siamo voluti assicurare che sussistessero tutte le condizioni per procedere, in primo luogo da un punto di vista didattico e pedagocico. Procedere allo sdoppiamento ci vede d’accordo proprio per i vantaggi che porterà in termini di scelta educativa, di organizzazione amministrativa e per la possibilità di vedere nella direttrice Marani la migliore ‘traghettatrice’ in vista dello sdoppiamento, grazie alla sua professionalità e a un’esperienza ineguagliabile.”


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *