Una sera con Jean-Baptiste Lully e l’Orchestra laBarocca diretta da Ruben Jais

//   10 maggio 2015   // 0 Commenti

Jais Ruben3

Dopo l’incontro musicale a marzo con Jean-Féry Rebel, la stagione di musica barocca de laVerdi ritorna con una nuova proposta monografica, alla (ri)scoperta di Jean-Baptiste Lully (al secolo Gian Battista Lulli, fiorentino emigrato in Francia alla corte di Luigi XIV), mentore e guida di Rebel.

Mercoledì 13 maggio (ore 20.00), all’Auditorium di Milano, laBarocca, ensemble specialistico della “scuderia” di largo Mahler diretto dal fondatore Ruben Jais, si soffermerà sulla figura e sull’opera del compositore toscano, nato a Firenze nel 1632 e morto a Parigi nel 1687. Sarà infatti proprio a Parigi, dove giunse appena quattordicenne, che Lully metterà abilmente a frutto le sue qualità di brillantezza ed istrionismo, sia come compositore sia come eccellente ballerino, imponendosi come il più rappresentativo e ricercato compositore dell’animatissima corte del Re Sole e diventando uno dei capisaldi della musica francese in assoluto.

Con la partecipazione di due voci soliste d’eccezione come il soprano Celine Scheen e il tenore Cyril Auvity, specialisti del genere, laBarocca proporrà pagine tratte da alcune tra le opere fondamentali di Lully: Il borghese gentiluomo, Psyche, Armide e Atys.

Come vuole tradizione, il maestro Jais introdurrà i brani in programma con riferimenti storici e aneddotici.

Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; biglietteria via Clerici 3 (Cordusio),  orari apertura: lun – ven  ore 10.00 – 19.00, sab ore 14.00 – 19.00, tel. 02.83389.334  - (Biglietti: euro 25,00/17,50/10,00; www.laverdi.org).


Tags:

Auditorium

bacchetta

concerto

Jean-Baptiste Lully

laBarocca

LaVerdi

Masha Sirago

milano

musica

Ruben Jais


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *