Una semplice ricetta per una vita saporita

//   29 settembre 2012   // 1 Commento

Foto 28° art.DSC06054INGREDIENTI:

un respiro profondo

un bicchiere di acqua

una tonnellata di Amore

dieci esercizi

cento cucchiai di fede e speranza

un kilo di pazienza e tolleranza

cinquecento grammi di umiltà

un sacco di buonumore

cinquanta cucchiai di volontà

un pizzico di prudenza

mille grammi di “NON “ giudizio

una spruzzata di aromi

un quintale di autostima

una porzione di cibo sano

cinque momenti “slow”

 

PREPARAZIONE:

Il buon dì si vede dal mattino! Inizia la giornata, appena sveglio, seguendo ed ascoltando il soffio della vita: il tuo respiro e ringrazia Dio per questo immenso dono. Bevi dell’acqua.

Metti dentro il tuo cuore tanto Amore. Rilassa la mente e il corpo con quello che più ti piace (ginnastica, meditazione, preghiera).

Non avere mai la voglia di giudicare nessuno, neanche te stesso. Amalgama il tutto con fede, speranza, pazienza, tolleranza, buonumore, volontà, prudenza e insaporisci tutti gli ingredienti con il tuo aroma preferito.

Inoltre conquista una solida autostima, ad esempio: guardandoti allo specchio cerca di assumere una postura diritta e fiera, per sentirti maggiormente combattivo e fiducioso, è uno dei rimedi più efficaci per eliminare gran parte dello stress.

Ora metti sulla tavola tanti colori, dalla tovaglia a dei cibi sani, semplici e variegati, pieni di nutrienti adatti al tuo fisico e alla tua personalità (aiutano ad essere vigili con la mente), così dai il via a una colazione piena di energia, entusiasmo ed elasticità. Il tutto va accompagnato da una caratteristica “very slow”; questa modalità, naturalmente, è da ripetere più volte durante il giorno. Rallentare è un modo per cogliere tante sensazioni e diventare protagonisti, non succubi delle cose che ci circondano!

Buona giornata da Giulia Zeroni !!!


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By maria grazia, 19 gennaio 2018

    Che meraviglia!!!! Leggendo l’articolo gia mi sento piu leggera e serena che belllo!!!! Bisognerebbe provare tutti gia dal primo risveglio a fare come scrivi tu Giulia!!!!

    Complimenti hai scrivi sempre ottimi articoli

    Un abbraccio

    Grazia

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *