Un minuto di silenzio e un mazzo di rose rosse

//   4 giugno 2012   // 0 Commenti

DSC_3669

Oggi pomeriggio, nella giornata di lutto nazionale per le vittime del terremoto che ha duramente colpito anche la nostra provincia, il Consiglio provinciale ha ricordato le vittime del sisma. Su iniziativa del gruppo Fli la commemorazione si è svolta in due momenti: in apertura di seduta il presidente Stefano Caliandro ha ricordato in Sala del Consiglio tutte le vittime del terremoto sottolineando come in questo momento occorra rilanciare con forza un grande impegno di solidarietà. Assessori e consiglieri si sono poi recati nella Sala Caduti sul lavoro (luogo dedicato a chi ha perso la vita sul lavoro) per la deposizione simbolica di un mazzo di rose rosse e la lettura dei nomi delle 24 vittime alla quale è seguito un minuto di silenzio. Per l’occasione erano presenti i rappresentanti delle sigle sindacali Antonella Raspadori (Cgil), Alessandro Alberani (Cisl) Valentina Delusso e Monica Sabbatini (Usb).
Come deciso dai presidenti dei gruppi consiliari il gettone di presenza di Giunta e Consiglio della seduta di oggi sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto.
In allegato foto della commemorazione.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *