Un giovane atleta moldavo conquista il ring

//   3 aprile 2017   // 0 Commenti

Gran Finale del Campionato di Boxe tenuto Domenica 2 aprile 2017, nella città di Parma.

Il campionato si è tenuto dal 31 marzo – 2 aprile al Palazzetto dello Sport B. Raschi ed è stato organizzato in collaborazione con le autorità locali dalla Federazione Nazionale della boxe italiana, con l’Associazione Boxe Parma e la più antica della penisola fondata nel 1933.
16707697 1731894003788235 6872075345311570450 o2 768x1024
Il vincitore Liviu Cioran, ha avuto una grande prestazione sul ring ieri sera a Parma, sostenuto soprattutto da un grande pubblico tra i quali c’erano cittadini moldavi residenti in Italia.
17522791 1693981030900959 9115845949004343529 n2 300x168Liviu Cioran per molti anni ha praticato le arti marziali (Muay Thai) ed è appassionato di boxe. Recentemente ha raggiunto i 18 anni di età, al suo debutto fra i professionisti all’Internazionale Champions”Nak su Day” a Roma ha vinto per KO decisivo di fronte allo svizzero Abdul Kabir Bassir. L’ allenatore è Adriano Mazzini che fa parte del team Boxe Parma. All’ingresso della palestra da circa un anno è appesa la bandiera moldava insieme alla bandiera d’Italia in segno di unione.
Diversi giovani atleti moldavi che vivono in Italia, si sono appassionati alla boxe come Pancrat Costantin, tenace e di temperamento, è passato al professionismo nel 2016 e si sta facendo esperienza tra i professionisti.
Molti dei giovani migranti moldavi, che erano venuti in Italia da bambini per ricongiungimento familiare, hanno registrato risultati eccezionali nello sport italiano, una carriera sfavillante che è solo all’inizio, sicuramente in futuro sentiremo ancora parlare di loro.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *