TuttinFiera a Padova, al via la 29esima edizione

//   7 dicembre 2011   // 0 Commenti

tuttinfiera padova 2011 300x252Inizia il conto alla rovescia per l’apertura dei cancelli di Tuttinfiera da domani 8 e fino a domenica 11 in Fiera a Padova. Quest’anno sarà possibile entrare in contatto con il mondo del fitness e delle arti marziali al padiglione 2. Al centro delle attività ci saranno esibizioni, gare di atleti di altissimo livello e lezioni gratuite per chi vuole avvicinarsi alle discipline sportive proposte (vedi calendario attività). Particolarmente spettacolari saranno le esibizioni che si svolgeranno all’interno della gabbia da MMA (Mixed Martial Arts) allestita per l’ occasione.

A Tuttinfiera torna l ’immancabile appuntamento con la “Mostra Mercato del Disco Usato e da Collezione”.Un’occasione unica dove tutti gli appassionati di musica potranno vendere, acquistare, scambiare e perchè no, farsi valutare dischi, CD e rarità del rotondeggiante mondo discografico. Un festival del vinile: sagomato, colorato, formato picture disc, 33g e 45g, CD, album, singoli, doppi, con copertine apribili, fluorescenti, in rilievo. Una gioia per gli occhi (e le orecchie, dato l’argomento trattato) dei molti estimatori del caro, vecchio disco.
I nostalgici del vinile e i collezionisti più accaniti potranno trovare, all’interno del salone, edizioni limitate importate dal Giappone, dalla Francia, dall’Inghilterra e dagli U.S.A.. Pezzi di plastica neri per un vero e proprio museo del modernariato, dischi fuori catalogo, introvabili, capaci di resistere all’usura del tempo, dei graffi e della polvere. Per i “patiti” della musica italiana segnaliamo l’etichetta “On Sale Music”, una delle poche e agguerrite label specializzate nel recupero del repertorio degli anni ‘60 e non solo.
Il discografico Italo Gnocchi titolare di questa etichetta ha spesso trovato interessanti inediti del repertorio di artisti come Fabrizio De Andrè e i Nomadi. Per esempio una lacca provino di Leggenda di Natale e Inverno cantate da De Andrè in inglese! De Andrè registrò questi due brani nel 1969, forse per lanciarli sul mercato estero, ma la cosa non ebbe seguito. Altro inedito sempre su supporto lacca provino è la canzone Non credergli (poi divenuta Non credere) eseguita da Ivan Graziani e mai pubblicata, della quale Mina si innamorò e ne fece un successo travolgente nel 1969.

Altra occasione unica è la “Mostra Mercato del Fumetto” dove i “cacciatori” di giornalini potranno ritrovare le emozioni irripetibili dei vecchi albi e delle vecchie avventure e dove tutti gli appassionati di fumetti potranno vendere, acquistare o scambiare tutto quanto è mai stato prodotto. Organizzata dall’associazione Kolosseo, PADOVA COMICS si presenta come uno degli avvenimenti fumettistici più importanti del nord Italia; questa edizione autunnale si annuncia ricca di partecipanti e offre un panorama sempre più completo del mercato del fumetto. Insieme ad una esauriente offerta di interessanti pezzi d’antiquariato, garantita dalla presenza di alcuni quotati mercanti, viene presentata un’esauriente panoramica delle nuove tendenze dell’editoria amatoriale e di massa.
Non mancano per i collezionisti meno esigenti molti banchi dedicati al fumetto seriale, come le collane Bonelliane alla portata di tutte le tasche. Il salone, dunque, propone una vera e propria rassegna sui personaggi che sono ormai divenuti dei veri e propri oggetti di culto per il pubblico italiano da Martin Mystere ai supereroi della Corno, da Topolino ad Alan Ford, da Tex a Lupo Alberto.

Torna a Tuttinfiera per la seconda volta “Angoli d’Italia”, il contenitore che ospita gli operatori aderenti a Fiva Ascom.Una sessantina gli espositori provenienti da tutta Italia con tre tipologie di merci, dal food al non food alla somministrazione. “E’ una rassegna che promuove la tipicità e specificità dei prodotti locali – commenta Giancarlo Zanella, rappresentante di Fiva Veneto – composta da operatori di alto livello professionale, già collaboratori nel Mercato Europeo, che portano nel contenitore fieristico l’eccellenza della produzione nazionale”. “Siamo consapevoli del durissimo periodo che il Paese sta attraversando – continua ancora Zanella – ma mettiamo in gioco tutta la nostra professionalità, forti della qualità dei prodotti che portiamo in Fiera, augurandoci di doppiare il successo dello scorso anno, nel cuore di una manifestazione attesa proprio come grande contenitore natalizio”.

Orari e biglietti

DATA: 8 – 11 dicembre 2011
ORARI: 9-20
BIGLIETTI: 6 euro (3 euro ridotto)


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *