Tucci (Aidr): investitori a caccia di Startup e aziende digitali

//   25 giugno 2019   // 0 Commenti

Nei giorni scorsi Pisa è stata il teatro di un interessantissimo dibattito sul tema “Venture Capital a sostegno dell’innovazione italiana” che ha visto coinvolti istituzioni ed esperti del settore presso l’Università di Pisa tra cui Startup Grinder.

L’evento è stato moderato dall’associata AIDR, Associazione Italian Digital Revolution, Milly Tucci esperta di innovazione e comunicazione appena rientrata dagli Stati Uniti dove è stata invitata dal Dipartimento di Stato al prestigioso programma “Leadership sviluppo imprese come strumento di stabilità politica e prosperità economica”.

Protagonista della serata è stato il noto trend setter del digitale Massimiliano Magrini che, dopo aver guidato Google Italia, si è messo alla prova come co-fondatore e manager di United Ventures.

Massimiliano Magrini, autore del testo su “Fuori dal gregge”, inizia la sua carriera in Altavista, in seguito approda ai vertici di Google Italia azienda di cui segue lo sviluppo nella fase di piena trasformazione digitale del Paese. Oggi ha assunto il ruolo di Talent scout e guida della Sgr United Ventures, che ha investito in numerose startup innovative come Clou4Wi, Brumbrum e ed è sempre a caccia di nuovi talenti.

“L’evento con Startupgrind nasce da un rapporto che vede università di Pisa e il mondo delle imprese impegnati in un costante dialogo finalizzato a creare professionalità utili per il mondo del lavoro. L’iniziativa sul Venture Capital è in linea con il percorso formativo del Master Auditing e Controllo dell’Università di Pisa, giunto alla 21esima edizione che vede sempre presenti le BIG Four interessate ai nostri migliori allievi” con queste parole il Prof. Giuseppe D’Onza ha illustrato il senso dell’iniziativa Venture Capital.

Milly Tucci ha dichiarato Magrini, è una risorsa preziosa per il nostro Paese e spero vivamente che si possano valorizzare i tanti imprenditori e professionisti italiani che si avvicinano a questi argomenti anche attraverso le nuove relazioni maturate con l’America. Ne è una prova il grande apprezzamento per i nostri atenei che lavorano in modo costante per lo sviluppo del nostro paese.

Anche all’interno di AIDR, Associazione Italian Digital Revolution, di cui Milly Tucci è stimata socia e sostenitrice, si pone grande attenzione alle tematiche delle startup innovative e delle loro fonti di finanziamento. A breve infatti l’associazione pubblicherà il suo primo bando dedicato alla creazione e sostegno delle startup innovative. “Sono molto orgoglioso del lavoro svolto da tutti i membri di AIDR che si impegnano costantemente e con grande dedizione per diffondere la cultura del digitale in tutti gli ambiti” ha dichiarato Mauro Nicastri presedente dell’Associazione AIDR.

 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *