Tragica morte per il giovane attore Damiano Russo

//   23 ottobre 2011   // 0 Commenti

damiano russo

In questa domenica d’autunno a rendere l’aria particolarmente pungente e’ stata la notizia, nelle prime luci del mattino, della morte del giovane pilota italiano Marco Simoncelli a seguito di un terribile incidente motociclistico al Gran Premio di Malesia. E come se non bastasse, nelle prime ore della sera, un’altra notizia sconvolgente ha raggelato molti, la scomparsa prematura del giovane attore italiano Damiano Russo.

Il giovane attore Damiano Russo era nato a Bari il 26 luglio del 1983. Viveva da anni a Roma. L’interprete barese aveva debuttato al cinema a soli 13 anni con il film Io non ho la testa, diretto da Michele Lanubile.

Nel 2001 l’esordio in televisione con la serie Compagni di scuola, su Rai2. A questo primo impegno sul piccolo schermo sono seguiti la miniserie Il veterinario, dove impersona il figlio di Gigi Proietti; la soap opera Un posto al sole; il film tv La notte breve, e ancora Medicina generale, I liceali ed I liceali 2, Ris e Distretto di Polizia. Al cinema ha recitato anche in Nel mio amore, esordio alla regia di Susanna Tamaro, e Una sconfinata giovinezza, diretto da Pupi Avati.

Marco in Malesia a bordo della sua moto e Damiano in Italia, a Roma, anche lui sulla sua moto, il primo 24 anni, il secondo 28. Uno pilota professionista, l’altro attore, con la passione per le moto. Entrambi stroncati e strappati ingiustamente alla vita.

Ciao Marco…a te che forse ora stai cercando di sorpassare le nuvole e a te Damiano che stai leggendo un copione seduto su una nuvola!


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *