Strafavorita

//   16 dicembre 2012   // 0 Commenti

Fiorentina-Siena

In questa domenica, 16 dicembre 2012, si giocheranno le 8 partite che completeranno il quadro della 17° giornata di Serie A. In quasi tutte le partite di oggi c’è una squadra che, almeno secondo gli allibratori, dovrebbe vincere agevolmente, in quanto…Strafavorita!

E’ il caso dell’anticipo delle 12:30, nel quale i viola partono ovviamente con gli onori del pronostico nel derby contro il Siena. E’ il caso anche del posticipo serale, nel quale il Bologna viaggerà senza speranze al San Paolo di Napoli.

Ma vediamo insieme tutte le partite di quest’oggi, anticipo, posticipo e partite in contemporanea (ore 15:00)

FIORENTINA-SIENA (ore 12:30):

Derby toscano sulla carta senza storia: in Serie A il Siena non ha mai vinto a Firenze ed oggi pare che la sua cabala possa rimanere intatta. La vittoria della Fiorentina è infatti quotata a 1.40 e non sembrano esserci altre possibili scelte, per questo derby toscano da “testacoda”. Il ritorno di Jovetic ed il fattore campo indirizzano infatti la partita su binari ben precisi, con il Siena reduce da 2 sconfitte consecutive, entrambe per 1-3. Nessuno vieta che il 3-1 possa ripetersi anche oggi (a quota 12.00), ma sembra più probabile 2-0, oggi a quota 6.00.

CATANIA-SAMPDORIA (ore 15:00):

Anche al Massimino c’è una favorita: è il Catania, ovviamente. Come dare torto ai quotisti? Gli etnei, in fondo, sono reduci dalla prima vittoria esterna in campionato e dal passaggio del turno in Coppa Italia.. La Sampdoria è invece ancora ancorata in brutte acque e la trasferta siciliana non è certo il massimo, specie al Massimino! Una Sampdoria in versione “minimal” e senza il suo grande Maxi Lopez, maxi ex di giornata. I blucerchiati hanno persino perso in casa contro l’Udinese lunedì scorso, come avevamo ben pronosticato, ed oggi sembra quasi inutile che giochi: la vittoria dei padroni di casa è quotata a 1.85 e per i risultati esatti riproveremo quelli del derby toscano, con il 2-0 a quota 8.00 ed il 3-1 a quota 15.00.

CHIEVO-ROMA (ore 15:00):

La Roma non è strafavorita, ma dovrebbe a buon ragione esserlo. Nessuna preoccupazione, tuttavia, con il segno “2″ ottimamente quotato a 2.00. Non solo il Chievo non ha mai battuto la Roma in Serie A a Verona, ma la squadra di Zeman è finalmente resuscitata e reduce da 5 vittorie consecutive, un vero record per il boemo in questa stagione. E’ vero, anche il Chievo è reduce da due strepitose vittorie, ma, proprio per questo, nessuno può immaginare che vinca la terza consecutivamente e peraltro contro la squadra più in forma di tutto il campionato. Come spiegare questa generosità dei bookmaker? Non che ci interessi molto, ma anche loro sembrano abbastanza increduli difronte all’ipotesi che i giallorossi vincano ancora. Il Chievo cercherà e forse troverà la rete: allora 1-2 (quota 9.00) o ennesimo 1-3 (quota 14.00) ?

GENOA-TORINO (ore 15:00):

E’ forse questa la partita più equilibrata della domenica, almeno secondi gli addetti ai lavori. Va comunque annotata una leggera preferenza per i padroni di casa, quotati a 2.35 nonostante le ultime, vergognose prestazioni. Tre anni fa l’ultimo precedente tra queste due formazioni finì in rissa, con il Genoa vittorioso a Torino ed i granata condannati al purgatorio della B. Il Genoa è tutt’altro che in forma e non vince in casa da mesi: ecco perchè sarebbe preferibile scommettere sul Torino, con l’X2 a quota 1.60 oggi al Marassi. Un’ipotesi pare tuttavia più concreta, quella che almeno uno dei 22 guerrieri in campo sia espulso (a quota 3.00). Il Torino potrebbe accontentarsi dell’ 1-1 (quota 6.00), ma anche vincere con un ben quotato 0-2 (a 14.00 in lavagna).

PARMA-CAGLIARI (ore 15:00):

Non strafavorito, ma il Parma parte sicuramente avvantaggiato in questo match contro un Cagliari reduce da 4 sconfitte consecutive. Entrambe queste due squadre hanno giocato giovedì sera in Coppa Italia ed entrambe sono state eliminate agli ottavi di finale. Il Parma ha perso ai rigori col Catania, riuscendo in qualche modo a conservare la sua imbattibilità al Tardini, che ormai dura da mesi e mesi. Il Caglairi non promette niente di buono: ottimi attaccanti, ma davvero confuso in difesa. L’effetto dei nuovi allenatori, inoltre, pare definitivamente scomparso. Ecco perchè la vittoria del Parma è oggi molto probabile e quotata a 1.95 dagli allibratori. Non ci aspettiamo goleade, con l’1-0 a quota 7.00 ed il 2-1 a quota 8.50.

JUVENTUS-ATALANTA (ore 15:00):

Inizia a Torino il festival delle partite senza storia. La vittoria della Juventus è quotata infatti a 1.25, con i bergamaschi che volano oltre il 10 in lavagna (quota 11.50). Anche queste due squadre hanno giocato in Coppa Italia a metà settimana, ma se la Juve ha conquistato i quarti di finale, l’Atalanta è stat umiliata dalla Roma (3-0). Negli ultimi 4 precedenti a Torino, inoltre, la Juventus ha sempre e solo vinto e, proprio in questa sfida, l’anno scorso Del Piero segnò il suo ultimo goal bianconero nella festa della Vecchia Signora. La vera domanda del giorno è: riuscirà Denis, o comunque l’Atalanta, a segnare ad una Juve senza Bonucci? Se si, allora 2-1 (quota 9.00), se no…3-0 (quota 7.00) ?

MILAN-PESCARA (ore 15:00):

Non giocate, eviterete freddo e figuracce. Questo sembrano dire i bookmaker, per mezzo delle quote, al neopromosso Pescara. La vittoria del Milan al San Siro è infatti quotata con un ridicolo 1.18 in lavagna, con il successo degli abruzzesi che sembra certo…come la profezia dei Maya (a quota 13.50). Partita a senso unico, lo dice la classifica, lo dicono le rose. Ma siamo davvero sicuri che il Milan riesca ad asfaltare il Pescara di Bergodi, reduce dalla sua prima vittoria in Serie A? Giovedì scorso il Milan ha battuto la Reggina in Coppa Italia per 3-0…ma tutti i 3 goal sono arrivati nella ripresa. A nessuno serve una quota più bassa di 1.20 e sembra quindi più saggio scegliere altro nel palinsesto. Per vedere meno di 3 goal nel freezer del San Siro, ad esempio, la quota è ottima: 2.35! Il 3-0 è il risultato più giocato, ma noi preferiamo l’1-0 (quota 7.00) ed il 2-0 (quota 6.00). Escludere la rete degli abruzzesi potrebbe però essere ingiusto, ma nessuno può giocare l’1-1, in lavagna a 12.50!

NAPOLI-BOLOGNA (ore 20:45)

La domenica delle strafavorite non poteva che finire così, con il segno “1″ a quota 1.35 ed il Bologna dato 9:1! D’altra parte il Napoli non ha ancora mai perso al San Paolo mentre il Bologna non è riuscito a fare neanche un punto nelle sue ultime 6 trasferte: come farà, stasera a Napoli? I partenopei si stanno ancora leccando le ferite dopo il 2-1 subito al Meazza dall’Inter e da noi ben pronosticato, ma oggi dovranno certamente portare a casa l’intera posta in palio…se vogliono continuare ad illudersi, o a sognare. Un ottimo Bologna ha pareggiato in casa con la Lazio lunedì scorso (0-0), ma per quanto bene possa oggi difendersi…sembra che la sua sorte sia già scritta nel palinsesto. Gli emiliani lotteranno fino all’ultimo, ma potrebbero perdere ancora per una sola rete di scarto, come hanno sempre fatto nelle loro ultime 6 trasferte: 1-0 (quota 7.00) o 2-1 (quota 8.50) ?

Buona domenica a tutti, strafavoriti e non.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *