Solidarietà all’Arma dei Carabinieri

//   10 gennaio 2012   // 0 Commenti

carabinieri1 300x200“Il Generale Sivori ha lungamente pagato una colpa che negli anni si è trasformata in persecuzione, per un fatto accaduto in una situazione di terrorismo politico e di destabilizzazione sociale.
Ritengo doveroso in qualità di Presidente del Partito delle Aziende, dichiarare la mia solidarietà verso di lui e verso chi negli anni ha sempre svolto il proprio dovere al servizio della gente.

Non vedo quale sia la condizione, per cui lo stesso non possa fare politica, dopo trent’ anni dai fatti di cui ancora si parla, nonostante la Magistratura abbia svolto il suo ruolo giudicante, risultato nullo.
Ancora oggi viene ingiustamente accusato, in un Paese dove anche terroristi veri hanno trovato posizioni di potere rilevanti, all’interno del Parlamento e di numerosi Enti.

Sicuramente non sarò io a nascondere il dolore per le vite perse in questi scontri, (di cui non possiamo ritenere responsabili l’allora Colonnello Sivori e i suoi colleghi), ma vorrei anche fossero ricordate nello stesso modo le vite perse di carabinieri, poliziotti e di tutte le Forze dell’Ordine, per la sicurezza dei cittadini, realtà che si dimentica facilmente, quando lo scopo politico diventa primario.

La stessa dimostrazione è avvenuta per gli scontri di Genova dove, anche chi ha rischiato la propria vita per difendersi da gente con caschi e cappucci, nelle pacifiche manifestazioni organizzate dai “soliti noti”, abbiano dovuto subire ingiustamente processi e non solo, nonostante le immagini fossero chiare.
I nostri eroi sono caduti per strada ogni giorno per difendere le nostre famiglie e non hanno bisogno di piazze che portino il loro nome, ma di umanità, che ricordi che la morte non ha colore, né è faziosa, ma è dolore da qualunque parte la si commemori”.

Il Presidente del PDA
Fabrizio Frosio 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *