Costa Concordia: Per la Procura di Grosseto il Comandante Schettino rischia 2697 anni di carcere

//   6 febbraio 2012   // 0 Commenti

schettino_costa concordia

Per il pm, come spiega Il Messaggero, esiste un concreto pericolo di fuga ed è per questo che ha presentato ricorso con il quale chiede di rimandare in carcere il comandante.

Oggi il tribunale di Firenze deciderà sulla questione. I giudici dovranno decidere anche sull’istanza presentata dai legali del capitano, che chiedono l’annullamento dell’ordinanza ai domiciliari, proprio partendo dai contenuti del provvedimento emesso dal gip.

L’evento commesso da Schettino, sottolineano gli avvocati, è “unico per dimensioni e, quindi, implicitamente qualificato irripetibile”. Vale a dire che si escluderebbe la possibilità di “recidiva”, dal momento che la Costa crociere lo ha anche sospeso. Il procuratore capo sostiene che già la notte del naufragio Schettino cercò di scappare dall’isola del Giglio, cosa che non gli riuscì soltanto per una serie di circostanze. E l’aver abbandonato la nave, sottolineano sempre dalla Procura, è “indicativa della tendenza a trovare una comoda via di fuga dai propri doveri, sempre e comunque”.

 

Fonte: http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/toscana/articoli/1036158/pm-schettino-rischia-2697-anni-di-carcere.shtml


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *