Societe Generale nomina Alessandro Gumier Responsabile della divisione di Global Banking & Investor Solutions in Italia

//   11 gennaio 2017   // 0 Commenti

Alessandro Gumier

Societe Generale annuncia la nomina di Alessandro Gumier a Responsabile della divisione di Global Banking & Investor Solutions e Responsabile del Coverage and Investment Banking per l’Italia, con effetto dal 9 Gennaio 2017. Questa nomina è soggetta ad approvazione dell’Autorità di Vigilanza.

Alessandro riporterà a Thierry d’Argent, Co-Head del Coverage and Investment Banking.

Alessandro Gumier proviene da Bank of America Merrill Lynch in Italia e ha maturato più di 30 anni di esperienza nel settore del Corporate e Investment Banking del nostro Paese. La solida expertise con cui ha operato per società e istituzioni finanziarie in Italia, unita alla profonda conoscenza e comprensione del mercato di riferimento, sono i suoi principali punti di forza per supportare lo sviluppo delle attività della Banca in Italia.

Biografia

Alessandro Gumier è stato Responsabile del Global Corporate Banking per l’Italia e legale rappresentante per l’Italia di Bank of America N.A. dal 2009.

Alessandro Gumier ha iniziato la sua carriera nel 1985 come Credit Analist presso Standard Chartered Bank in Italia. Dal 1987 al 1998 ha lavorato nell’ufficio di Milano di Citibank dove ha rivestito diverse posizioni nel Global Markets ed ha avuto la responsabilità per l’Italia della distribuzione di Prodotti Derivati e del Capital Markets. Nel 1998 è passato in Unicredit Banca Mobiliare (UBM) dove è rimasto sino al 2004 ed ha assunto il ruolo di Vice Direttore Generale e Capo della divisione di Investment Banking nel 2001. Dopo due anni quale Board Advisor per CVC Capital Partner Italy, nel 2006 è entrato in Bank of America Merril Lynch con il ruolo di Responsabile della divisione italiana del Global Investment Division.

Alessandro Gumier ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *