Smascherata baby gang nel padovano

//   7 settembre 2011   // 0 Commenti

baby gangLa polizia di Padova ha individuato i componenti di una baby gang che da mesi compivano atti vandalici a Mortise, devastando e depredando impianti sportivi del quartiere, lasciando come “firma” dei raid svastiche e la scritta “MDM Mafia di Mortise” utilizzando vernici spray di colore verde.

Nell’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Venezia e dalla Procura di Padova, è stato accertato che la baby gang si è resa responsabile anche di un consistente numero di furti e danneggiamenti, uno dei quali sfociato in un incendio che ha distrutto una parte della polisportiva Plebiscito. La Digos e la Squadra Mobile patavina, con un’indagine congiunta, hanno raccolto minuziose informazioni che hanno permesso di individuare il gruppo di ragazzi ritenuti responsabili delle vicende. Le perquisizioni domiciliari disposte dai Pm della Procura di Padova e dei Minori di Venezia, rispettivamente Luca e Salviati, hanno consentito ai poliziotti di ritrovare materiale inequivocabilmente riconducibile ad alcuni raid ad opera del gruppo di teppisti. Si tratta di giovani italiani minorenni (tutti tra i 16 e i 17 anni) appartamenti a famiglie cosiddette “normali” che agivano per noia, senza uno scopo specifico o un una motivazione politico-ideologica.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *