Nuovo sistema di piste ciclabili sul Delta del Po

//   10 agosto 2011   // 1 Commento

1491 2011  Sistema piste ciclabili Delta del Po 300x248Entro la primavera del 2013 diventerà realtà il “Sistema delle piste ciclabili nel territorio dei Comuni del Parco del Delta del Po”. E’ stata infatti firmata la convenzione tra la Regione e l’Ente Parco finalizzata alla realizzazione dell’iniziativa, inserita nella graduatoria degli interventi finanziabili con fondi comunitari FESR 2007-2013, relativa alle piste ciclabili in aree di pregio ambientale e in ambito urbano. “Per queste finalità – ha fatto presente l’assessore alle politiche della mobilità del Veneto Renato Chisso, che ha sottoscritto l’accordo per conto della Regione – erano a disposizione 5 milioni di euro complessivi, che sono stati impegnati e assegnati ai primi sei enti locali in graduatoria, i cui progetti esauriscono le disponibilità finanziarie”. La convenzione prevede la copertura dei costi e le spese ammissibili, i modi di attuazione dell’intervento, gli impegni del soggetto attuatore, le modalità di erogazione del contributo regionale e di eventuali acconti.
Il progetto presentato dall’Ente Parco riguarda il completamento del sistema ciclabile della Via delle Valli, con la realizzazione dei collegamenti tra le piste esistenti sul canale navigabile di Loreo e l’argine sinistro del Po di Levante e il completamento della pista sull’argine destro del Po di Levante stesso. L’estensione complessiva dell’intervento è di 15 km, per un costo totale previsto di un milione 625 mila euro. “Di questi – ha sottolineato Chisso – 1,3 milioni sono coperti da cofinanziamento regionale, mentre la parte restante rimane a carico del Parco beneficiario”. L’inizio dei lavori è previsto per il settembre dell’anno prossimo, con ultimazione appunto nel marzo del 2013.
“Con questa iniziativa – ha commentato l’assessore – diamo una forte spinta sia a tutela della mobilità su due ruote, che fa parte della cosiddetta utenza debole, sia ad una splendida forma di visitazione di un territorio al quale la presenza umana, con l’equilibrio che essa ha dato alla coesistenza della terra con il mare e con il più grande fiume italiano, ha conferito caratteristiche ambientali e paesaggistiche di straordinaria bellezza”.


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. Pingback: Nuovo sistema di piste ciclabili sul Delta del Po – MondoLiberOnline | WWF Rovigo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *