Si chiama Swarmbit, il social network di prossimità

//   2 novembre 2011   // 0 Commenti

nuovo social network

La frenetica vita odierna richiede di condividere informazioni al di fuori della propria cerchia di amici?

nuovo social network1 300x165

No problem perche’ sta’ per arrivare Swarmbit, il social network di prossimità creato da A-Tono in cui i membri creano uno “sciame” (swarm), collegandosi fra loro quando stanno facendo la stessa cosa, nello stesso luogo e nello stesso momento.

mappa new swarmbit1

Completamente gratuito, il nuovo social network permette infatti di connettersi e comunicare in tempo reale con le persone che si trovano nello stesso “cerchio di prossimità” – anche se non si conoscono – condividendo diversi tipi di file: foto, video, musica, presentazioni, documenti e altro.

Il valore aggiunto di Swarmbit, è rappresentato proprio dall’immediatezza senza dover richiedere l’approvazione delle amicizie a persone sconosciute. Appena si avvia Swarmbit, la schermata principale “Mappa” rileva automaticamente la posizione dello smartphone: a questo punto è possibile creare in quella zona la propria cartella e inserire le informazioni richieste. Una di queste è la durata della cartella temporanea, ossia il numero di ore in cui rimarrà attiva e visibile sulla mappa (minimo 1 ora e massimo 24 ore). Trascorso questo tempo, il suo contenuto non sarà più disponibile.

swarmbit2

Condizione fondamentale è che ci si trovi all’interno del raggio d’azione precedentemente impostato: da un minimo di 100 metri a un massimo di 1.000 metri. Attualmente è possibile scaricare da App Store solo la versione beta per iPhone, con l’intento di raccogliere feedback da parte degli utenti e migliorare l’applicazione. Prossimamente è previsto anche il rilascio della versione per Android e per Windows Phone 7.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *