Senegalesi uccisi e feriti a Firenze, Migliori (Pdl) interroga il Viminale

//   19 dicembre 2011   // 0 Commenti

strage firenze 300x199«Iniziative per garantire la sicurezza dei cittadini di fronte ad atti di enorme ferocia»: le chiede al governo il deputato del Pdl Riccardo Migliori (Vicecoordinatore regionale Vicario del Pdl in Toscana), a seguito delle sparatorie contro cittadini senegalesi messe a segno la scorsa settimana a Firenze da Gianluca Casseri.
Migliori ha infatti appena depositato alla Camera un’interrogazione a risposta urgente rivolta alla titolare del ministero degli interni Annamaria Cancellieri: «Il giorno 13 dicembre 2011 – scrive Migliori al Viminale – eventi drammatici eventi hanno colpito la popolazione fiorentina a causa della follia di un uomo Gianluca Casseri, di 50 anni. In due agguati in luoghi diversi della città di Firenze, Casseri ha sparato e ucciso due uomini senegalesi (Samb Modou di 40 anni e Diop Mor di 54 anni) e ferito altri tre uomini sempre della comunità senegalese fiorentina ovvero Moustapha Dieng di 34 anni, Sougou Mor di 32 anni e Mbenghe Cheike di 42 anni».
Fatti terribili, per i quali adesso il parlamentare toscano del Pdl chiede «al signor ministro informazioni sulle disamine dei fatti e quali iniziative intende assumere per garantire la sicurezza dei cittadini di fronte ad atti di simile ferocia».


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *