Satellite Nasa, nessun pericolo per l’Italia

//   24 settembre 2011   // 0 Commenti

satellite nasa 300x225Cessato pericolo, i frammenti del satellite Nasa che, secondo le previsioni degli esperti, avrebbero dovuto colpire il Nord Italia, non cadranno sicuramente sul nostro paese. Il satellite americano Uars, infatti, ha cambiato traiettoria ed è rientrato nell’atmosfera fra le 5,23 e le 7,09 di questa mattina su un’area compresa fra Canada, Africa e una vasta zona del Pacifico.
“Inizialmente il satellite era stato rallentato dall’attività solare – ha spiegato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope – ma adesso ha assunto un nuovo orientamento che sta ulteriormente rallentando la sua discesa. In questo momento il satellite è soltanto in balia dell’atmosfera”. Nessun pericolo per l’Italia, dunque, ma secondo la Nasa “il rischio per l’incolomità pubblica è molto remoto” a prescindere dal luogo in cui atterreranno i temuti frammenti.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *