51° Salone Nautico di Genova. 450 novità, digitalizzazione e barche per tutti

//   30 settembre 2011   // 0 Commenti

salone nautico genova 2011

Genova – Un mare di novità attende la 51° edizione del Salone Internazionale Nautico di Genova, in programma dal 1° al 9 ottobre nel capoluogo ligure. Una kermesse che coinvolgerà tutta la città con il debutto di “Genova in Blue“, serie di eventi culturali e commerciali, e che promette di essere unica, fotografando al meglio lo stato di salute del settore. Dopo 3 anni di crisi, dove l’industria nautica italiana ha registrato una contrazione del fatturato del 45%, si sono riscontrati infatti confortanti segnali di ripresa. Non a caso, al Salone genovese, su un flotta di 2000 imbarcazioni esposte ben 400 saranno novità assolute per il mercato.

Il Salone sui social

Con la ripresa in atto, i clienti chiedono ai costruttori ‘customizzazione’, innovazione e tecnologia. Quella stessa tecnologia e digitalizzazione che rappresenta una delle novità più forti di Genoa Boat Show 2011. Per la prima volta, il Salone sbarca sui social network – Facebook, Youtube e Twitter – e sui cellulari di ultima generazione – iPhone, iPad, iPod touch – con un App dedicata che consentirà di visionare online una guida sulla rassegna, monitorare la viabilità tramite webcam, ricevere l’invio di aggiornamenti meteo e meteomarini, prenotare le visite a bordo delle imbarcazioni esposte, personalizzare la visita salvando gli espositori desiderati e creando una propria guida degli appuntamenti all’interno dell’area espositiva.

Dai megayacht ai walkaround

yachtUn investimento massiccio, quello della Fiera di Genova, che regala ai visitatori tante nuove funzionalità al passo coi tempi che consentiranno di godere al meglio della più importante kermesse mondiale del settore nautico. ”Sotto il profilo del business – dichiara Armella,  neo presidente del centro fieristico ligure - il salone rimane il più grande salone del mondo, non soltanto per la ricchezza dell’offerta ma anche perché, a differenza di altre manifestazioni che operano nello stesso ambito, garantisce una universalità, una ricchezza espositiva che va dai grandi yacht fino alla piccolissima imbarcazione. Si apre a tutte le potenzialità. Si può fare un investimento di grandissime dimensioni così come comprare un gommone. Bisogna infatti combattere questo concetto diffuso in Italia secondo il quale andar per mare è una cosa riservata ai ricchi. Non è così, è una passione che si può declinare in tanti modi diversi“.
Al Boat Show, infatti, si trovano uno di fianco all’altra imbarcazioni di ogni tipo e per tutte le tasche. Vele (spostate in posizione più baricentrica rispetto alle edizioni precedenti), gommoni (da non perdere i tender targati Ferrari e Jaguar), explorer vessel (barche per navigazioni più impegnative), megayacht – la cui area, totalmente rinnovata, è raggiungibile direttamente in elicottero – ma anche piccoli motoscafi acquistabili con una cifra ‘umana’, intorno ai 10mila euro: parliamo dei ‘walkaround’ tra i 6 e i 10 metri, barche veloci e confortevoli ideali per un weekend al largo.

Insomma, barche per tutti che nella maggior parte dei casi, sono made in Italy. La produzione italiana rappresenta infatti il 50% di quella mondiale. E il Salone Nautico di Genova, come sottolinea Armella, rappresenta “un’opportunità unica per tutti i cantieri nautici italiani che hanno difficoltà a farsi conoscere all’estero, una straordinaria occasione di promozione del lavoro italiano sia per quanto riguarda la progettazione, la ricerca, la tecnologia, il design dove abbiamo raggiunto un livello di eccellenza, ma anche per quanto riguarda la manualità del lavoro artigianale“.
Gioielli che potrete ammirare da domani sabato 1° ottobre a Genova. In occasione dell’inaugurazione, il Salone rimarrà aperto anche di sera, fino alle 22.30. Buon Boat Show a tutti.

Orari, biglietti e prezzi ingresso

Date: 1 – 9 ottobre 2011
Orari: sabato 1º ottobre dalle 10:00 alle 22.30 – tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.30
Costo del biglietto: 15 Euro – 12 euro ridotto – gratis per bambini sotto i 5 anni
Dove acquistare i biglietti:


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *