Scatta oggi il Salone dell’Automobile di Mosca

//   31 agosto 2012   // 0 Commenti

salone mosca 2012

Non è tra gli appuntamenti più in vista del settore, ma l’edizione 2012 del Moscow International Motor Show, il salone di Mosca, offre comunque alcuni spunti interessanti dopo la pausa estiva e ad un mese dalla grande kermesse di Parigi (27 settembre – 14 ottobre). Tante, infatti, le novità in esposizione fino al 9 settembre nella capitale russa, ombelico di un mercato che, a differenza di quello europeo, è in forte crescita e lo porrà entro due anni, per la prima volta nella sua storia, al vertice del continente superando quello tedesco. Un dato agevolato dal scarso numero di automobili presenti sul suolo russo, eccezion fatta per le aree di Mosca e San Pietroburgo.
Tornando alle vetture esposte al salone, in prima fila ci sarà la Mazda 6 in versione berlina che sarà affiancata al Salone di Parigi dalla variante station wagon. Cresciuta nelle dimensioni e con uno stile più importante l’ammiraglia della casa giapponese proverà ad inserirsi nel ristretto lotto dei costruttori di lusso e di immagine, proponendo però prezzi più accessibili. Altre news eccellenti il restyling della Audi R8 e della BMW Serie 7, mentre per le berline ecco la nuova Astra Sedan e la Chevrolet Cobalt, che verrà commercializzata anche nel resto dell’Europa. Al debutto anche la gamma riutilizzata della Opel Astra, ma soprattutto la versione berlina a tre volumi, diretta rivale della Skoda Rapid che dall’anno prossimo sarà in vendita anche in Russia. Proprio il costruttore ceco che fa parte del Gruppo Volkswagen ha realizzato per il Salone moscovita la Yeti Sochi, una versione speciale celebrativa delle Olimpiadi Invernali del 2014 che si svolgeranno nella città russa. Prima mondiale anche per il restyling del Land Rover Freelander 2, oltre che della nuova Honda CR-V.

Le Italiane

Punta di diamante del Made in Italy, stante l’assenza della Ferrari, la nuova Maserati GranCabrio Sport, 460 CV di potenza in vendita a partire dal mese di settembre ad un prezzo di 143.385 euro, chiavi in mano. Presenti, in forze, anche i marchi del Gruppo Fiat-Chrysler. Tre, in particolare, sono esposti allo stand 7: si tratta di auto presentate per la prima volta in Russia: dal Fiat Freemont, alle gemelle Chrysler 300C e Jeep Grand Cherokee nella variante SRT 8 con motore 8 cilindri 5600 cc da 460 CV di potenza massima. Oltre ai nuovi prodotti, presso lo stand i visitatori troveranno le auto che sono già diventate popolari fra il pubblico russo: le Fiat 500 e Punto, le Jeep Wrangler, la Compass, la Liberty e la Chrysler Grand Voyager. All’esterno, invece, uno stand di Fiat Professional offre ai visitatori del Salone la possibilità di vedere da vicino il veicolo commerciale più famoso del Gruppo italiano, il nuovo Fiat Ducato, pronto ad aggredire l’unico mercato europeo in crescita.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *