“Risorgimento laico. Gli inganni clericali sull’Unita’ d’Italia” di Massimo Teodori

//   8 ottobre 2011   // 0 Commenti

massimo teodori

cover teodoriIl pamphlet ripercorre le idee forza che furono alla base del ricongiungimento dell’Italia alla moderna civiltà europea. Di fronte alle contraffazioni della storia dell’Ottocento, come ad esempio la “Lettera agli italiani” di Benedetto XVI del 17 marzo 2011, e alle risorgenti pulsioni populiste, separatiste e clericali antirisorgimentali, l’autore dimostra che la laicità, oltre l’unità e l’indipendenza, è stata un pilastro unificante delle correnti politiche che hanno fatto l’Italia, sia con i monarchici che con i repubblicani, sia con i liberali della Destra (Cavour) che con i democratici della Sinistra (Garibaldi e Mazzini). Lo scritto si conclude con la messa in guardia di fronte alle nuove tendenze anti-illuministiche, anti-liberali e anti-democratiche che evocano, dopo centocinquant’anni, lo spirito reazionario del Sillabo di Pio IX.

Massimo Teodori, storico e saggista, già parlamentare radicale noto per le battaglie laiche e contro la corruzione politica. Tra gli ultimi libri di successo: Storia dei laici nell’Italia clericale e comunista, Marsilio 2008, Contro i clericali. Dal divorzio al testamento biologico, la grande sfida dei laici, Longanesi 2009 e Pannunzio. Dal “Mondo” al Partito radicale: vita di un intellettuale del ’900, Mondadori 2010.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *