Riscatto Argentina. Tris al Costarica e quarti

//   12 luglio 2011   // 0 Commenti

aguero argentina

Cordoba- Incubo esorcizzato. Tutto in una notte per l’Argentina di Batista che, in un colpo solo, scaccia paure, dubbi e fantasmi. La Seleccion spazza via il Costarica con un secco 3-o e vola ai quarti di finale, scongiurando così l’umiliazione di una precoce eliminazione. Oltre alla vittoria, dopo le prime due prestazioni opache la formazione di Batista trova gol, bel gioco e spettacolo, con un Messi finalmente ai suoi livelli e un Aguero infallibile sotto porta. Ora la possibile sfida ai quarti all’Uruguay di Cavani per un incontro che profuma quasi di finale.

La cronaca – Per la sfida verità, Batista schiera una formazione a trazione anteriore: Aguero, Messi e Di Maria alle spalle di una vera prima punta, Higuain. La mossa paga, perché la Seleccion crea e mette in difficoltà il Costarica, ma bisogna attendere il recupero del primo tempo per sbloccare il risultato: rapido e più rapace che mai, Aguero si avventa sulla respinta del portiere avversario dopo un bolide di Gago e insacca l’1-0.
Sciolto il ghiaccio, è tutto facile per i padroni di casa. Il bomber dell’Atletico Madrid raddoppia al 7′ della ripresa, Di Maria cala il tris, rimane a secco solo Lavezzi, subentrato e ammonito: il giallo farà scattare la squalifica.  Poco male, con un Messi finalmente ispirato (e vicino al gol di testa) e un’Argentina finalmente convincente, i tifosi dell’albiceleste possono finalmente tirare un sospiro di sollievo.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *