Rimini, attivo il centro antiviolenza della Casa delle Donne

//   12 marzo 2012   // 0 Commenti

firma convenzione rompiilsilenzio 300x225La Giornata internazionale dedicata alla Donna è stata l’occasione per la firma della convenzione tra il Comune di Rimini e l’associazione Rompi il Silenzio per attivare un servizio di ascolto alle donne vittime di violenza.

A partire dall’ 8 marzo una operatrice formata, volontaria dell’associazione, sarà presente nel pomeriggio di tutti i giovedì presso la Casa delle Donne per svolgere attività di prima accoglienza, punto informativo sulla rete antiviolenza e sui servizi attivi sul territorio, risposta telefonica per individuare i bisogni e fornire le prime informazioni alle donne che si rivolgeranno al servizio.

“Ci è sembrato giusto, ma anche bello – ha detto l’assessore alle Politiche di genere Nadia Rossi, che con Paola Gualano dell’associazione Rompi il Silenzio e Annamaria Gambini dirigente della Casa delle Donne del Comune di Rimini ha sottoscritto oggi la convenzione – riempiere di significati e di servizi questa giornata straordinaria dedicata alla donna, specie per tutelarne l’incolumità nei confronti di una violenza spesso selvaggia, di cui le cronache drammatiche sanno cogliere ciò che emerge ma che nasconde una situazione di violenza latente e nascosta molto più pesante.

Sono state 39 le donne vittime in Italia della follia degli uomini in queste prime settimane del 2012. I dati sugli accessi agli sportelli di “Rompi il Silenzio” che già operano su base provinciale parlano di 97 accessi, di cui 26 di donne straniere; 5 le donne ospitate presso Casa Artemisia. Ma anche su base regionale i dati sono terribili: 2339 gli accessi, 123 le donne ospitate in strutture protette e con loro 120 minori. E i dati registrati dagli accessi alla nostra Casa delle Donne non sono più confortanti. Da dicembre quando l’abbiamo riaperta si sono rivolte in cerca d’aiuto 58 donne, certo non solo per violenza o stalking, per fortuna, ma anche per accessi al lavoro, sostegno economico o informazione sui servizi.”

Il punto informativo sulla rete antiviolenza è gestito a titolo gratuito da Rompi il Silenzio, che ha già partecipato col Comune di Rimini a bandi del Ministero Pari Opportunità, collabora con la Provincia di Rimini (Casa Artemisia, Sportello per lei), e aderisce a una serie di servizi come il Centro Servizi per il volontariato della Provincia di Rimini (Volontarimini); il progetto “Arianna” e al numero verde nazionale “1522″; la Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza; il Coordinamento Regionale dei Centri Antiviolenza.

Info: Casa delle Donne del Comune di Rimini www.comune.rimini.it/servizi/comune/casadonne/ tel. 0541 704545


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *