Rifiuti Campania: Zaia ribadisce no del Veneto

//   5 luglio 2011   // 0 Commenti

Non esiste che noi diamo l’autorizzazione a portare in Veneto rifiuti dalla Campania”. Non ha usato mezze parole il presidente del Veneto Luca Zaia, nel rispondere ai giornalisti che lo hanno interrogato sull’argomento in occasione del consueto “Punto stampa” al termine della seduta della Giunta regionale. “Quanto all’appello del presidente Berlusconi e all’invito del presidente Napolitano – ha aggiunto – con il massimo rispetto delle più alte cariche dello Stato, fedeli alla Costituzioni, noi diciamo di no, perché in Italia c’è anche la libertà di dire di no”.“Lo diciamo per rispetto nei confronti del lavoro, della fatica, dell’impegno, magari di qualche litigata familiare che ha riguardato e riguarda da noi la raccolta differenziata, tema sul quale – ha ricordato Zaia – anche molti sindaci sono stati messi in discussione. Noi abbiamo mediamente una differenziata al 64 per cento, con tantissimi Comuni oltre l’80 e molti ricicloni da primato: questo è il sluca zaia 238x300egnale dei veneti”.“Qualche giorno fa – ha chiosato il presidente della regione – ho inaugurato una palazzina uffici completamente realizzata con materiali riciclati: a Napoli vogliono tecnici e specialisti in materia? Desiderano Know How? Siamo pronti a darli senza problemi anche se, lasciatemelo dire, basterebbe che andassero a Pozzuoli o a Salerno, dove la differenziata è pari alla nostra”.“Ci vuole buona volontà per realizzare un sistema di gestione dei rifiuti efficiente, e purtroppo i napoletani fanno le spese di una cattiva programmazione – ha concluso Zaia – che non ha mai raggiunto livelli di autosufficienza”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *