Realtà aumentata: adesso anche Google Maps fornisce il suo prototipo

//   18 febbraio 2019   // 0 Commenti

realta-aumentata-google-maps

Oggi giorno la tecnologia della realtà aumentata sta invadendo non solo il settore informatico e scientifico, ma sta approdando anche nell’e-commerce, nel settore medico e a quanto pare in quello dell’assistenza all’orientamento.

La realtà virtuale in quanto ambiente digitale che simula la realtà effettiva, permette ai nostri sensi di immergersi nella simulazione attraverso l’ausilio di dispositivi informatici. Già diffusa nell’e-commerce, per sostituire le fitting room, adesso sta colonizzando anche il settore dell’assistenza all’orientamento e ai trasporti.

Infatti, il colosso del web Google Maps ha annunciato che tra breve adotterà anch’esso la realtà aumentata., che consentirà di avere indicazioni stradali, mentre ci si sposta a piedi,  usando la fotocamera dello Smartphone, così da vedere la direzione da prendere direttamente sulla strada inquadrata. La novità, che era stata anticipata da Google nel maggio scorso durante la conferenza degli sviluppatori, è in fase di test presso alcuni utenti, tra cui un giornalista del Wall Street Journal che l’ha sperimentata.

Per usare la realtà aumentata nelle mappe, si seleziona un tasto apposito oppure si alza il telefono in verticale. In questo modo, la schermata mostra in basso la normale mappa, mentre nella parte superiore del display si vedono le indicazioni sovrimpresse alle immagini riprese dalla fotocamera.

La funzione è pensata per essere usata non durante tutto il tragitto, ma in alcuni momenti dove è più difficile orientarsi, ad esempio all’uscita dalla metropolitana oppure a un grande incrocio o rotatoria. Attualmente Google non ha fornito indicazioni sui tempi di rilascio al pubblico.

realtà aumentata google maps


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *