Ravel e Poulenc in Auditorium con l’Orchestra de laVerdi diretta da Patrick Fournillier

//   17 gennaio 2017   // 0 Commenti

Fournillier - ph Masha Sirago

Patrick Fournillier guida laVerdi alla riscoperta del grande repertorio francese. La coppia Sciortino-Lusa alla prova del Concerto per due pianoforti di Poulenc

Doppio appuntamento venerdì 20 (ore 20.00) e domenica 22 gennaio (ore 16.00), all’Auditorium di Milano in largo Mahler: la locandina si apre con Ravel (Le tombeau de Couperin), per proseguire con il Concerto per due pianoforti di Poulenc, affidato all’estro di Orazio Sciortino, siracusano ma milanese d’adozione, ormai lanciatissimo sulla scena internazionale, e di Carlotta Nicole Lusa, raffinata solista milanese che dal 2010 collabora continuativamente con laVerdi; entrambi affrontano per la prima volta il “Doppio” di Poulenc. In chiusura di programma, la consueta parte orchestrale con la Sinfonia n. 1 di Bizet.Carlotta Lusa foto Vico Chamla 300x239

Considerata una delle pagine più esaltanti del ’900, il Concerto per due pianoforti di Poulenc vede i due solisti in un dialogo costante: uno scontro dialettico che, pur senza tralasciare un legame con la tradizione, presenta il genere del concerto sotto una luce inedita ed originale, nella raffinata scrittura orchestrale, nelle scelte della strumentazione e nel rapporto tra solisti e orchestra” commenta Orazio Sciortino.

Prosegue Carlotta Nicole Lusa:  “Non vedo l’ora di suonare il ‘Doppio’ di Poulenc: è un’opera magnifica, fresca e brillante nella scrittura, accattivante nel linguaggio. Dal punto di vista analitico, riesce a coniugare spunti musicali di ogni genere (da Mozart alle melodie café-chantant di inizio ’900), in una struttura perfetta che reinventa il classicismo adattandolo al linguaggio del XX secolo; lo stile è asciutto e frizzante, umoristico, il ‘ritmo narrativo’ è vivace, con elementi diversi tra loro che si susseguono senza pausa, continuando a tenere viva l’attenzione dell’ascoltatore”.

Orazio Sciortino sul palco dellAuditorium di Milano Fondazione Cariplo foto Paolo Dalprato 1 300x200Venerdì 20, la tradizionale conferenza di presentazione del programma (Auditorium, foyer della Balconata, ore 18.00, ingresso libero), in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano, vedrà Enrico Reggiani, docente di Letteratura inglese presso l’Ateneo di largo Gemelli, parlare di: “Poulenc allo stato puro”. Così il compositore francese definì il suo Concerto per due pianoforti in una lettera a un amico. Quale personale originalità stava elaborando nel 1932 la sua cultura pianistica nella sua versione a più interpreti, erede dei modelli ereditati dai Bach, da Mozart e da Mendelssohn, ma anche coeva degli esperimenti “senza orchestra” di Stravinski e “con percussioni” di Bartók?

Info: (Biglietti: euro 36,00/16,00; info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom, ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; on line: www.laverdi.org o www.vivaticket.it ).

Ph principale Patrick Fournillier  © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, mashasirago@gmail.com – Orazio Sciortino © copyright Paolo Dal Prato / Carlotta Lusa – © copyright Vico Chamla


Tags:

Auditorium

Bizet

Carlotta Nicole Lusa

Enrico Reggiani

LaVerdi

Masha Sirago

milano

Orazio Sciortino

Patrick Fournillier

Poulenz

Ravel


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *