Range Rover Evoque, auto dell’anno 2011 e certificazione VCA

//   8 dicembre 2011   // 1 Commento

range rover evoque

Doppio prestigioso riconoscimento per Range Rover Evoque. Il SUV della casa britannica è stato eletto “Auto dell’anno 2011” dal magazine della BBC Top Gear, poi si è fregiato, per la prima volta nella storia, della certificazione ambientale VCA (Vehicle Certification Agency) per il suo dettagliato studio sul ciclo di vita che analizza l’impatto ‘ecologico’ della vettura. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio questo doppio successo di Range Rover Evoque.

Auto dell’anno 2011

La Evoque ha battuto la concorrenza agguerrita di BMW 1 Serie M, McLaren MP4 12c, Ferrari FF, VW Up! e Kia Picanto per assicurarsi il prestigioso riconoscimento di “Auto dell’Anno” di Top Gear, magazine della BBC letto da circa 12 milioni di lettori nel mondo.
Per celebrare il premio, Top Gear ha utilizzato una Range Rover Evoque per un’avventura africana, attraverso i souks, i deserti ed i valichi di montagna del Marocco per testare le sue superbe capacità e le eccezionali prestazioni.
La giuria, guidata da Charlie Turner, direttore di BBC Top Gear, comprendeva giornalisti e collaudatori del magazine, insieme ai tre presentatori del programma televisivo Top Gear, Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond.
Commentando i premi Turner ha detto: “Per giudicare le auto in concorso abbiamo impiegato molto tempo, consumato molti caffé e ci siamo confrontati in un’infinità di discussioni. Ma, stranamente, quando è arrivato il momento di scegliere il vincitore assoluto, l’accordo è stato immediato.”
Oltre ad aver trionfato nella categoria SUV ed in quell’assoluta, l’Evoque è stata anche la scelta personale di Jeremy Clarkson per l’Auto dell’Anno. Riassumendo la sua decisione, ha detto: “Ci sono state molti grandi autovetture lanciate begli ultimi 12 mesi… Ma tutte erano cavalli buoni per una sola specialità. L’Evoque è molto più di questo. E’ un cavallo da corsa, è un cavallo da tiro e da soma, è un cavallo per il salto ad ostacoli ed un cavallo vincente da dressage. E’ brillante. E non poteva che essere l’Auto dell’Anno di Top Gear Car.”
Il premio di Top Gear è il 34° riconoscimento internazionale ricevuto dalla Range Rover Evoque a partire dal suo lancio avvenuto all’inizio di quest’anno. John Edwards, Global Brand Director di Land Rover, ha accolto la notizia commentando: “La Range Rover Evoque ha generato una risposta senza precedenti in tutti i mercati del mondo e ha attirato molti nuovi clienti al marchio Land Rover. Il premio “Auto dell’Anno” di Top Gear è un ulteriore riconoscimento del fatto che l’Evoque offre una combinazione unica di design e prestazioni basata sulle leggendarie capacità all-terrain di Land Rover.  Il successo dell’auto testimonia l’impegno e l’abilità del nostro team nel realizzare una vettura che risponde all’originale visione del prodotto. Il premio di Top Gear è certamente uno dei più ambiti titoli del mondo automotive e siamo molto felici ed emozionati che l’Evoque l’abbia ricevuto.”
La Range Rover Evoque è in vendita dal mese di settembre ed è disponibile in due versioni (cinque porte o coupé), con una diversa scelta di motori e trasmissioni. L’ Evoque offre anche l’opportunità di una vasta gamma di personalizzazioni ed opzioni, accessori e scelte di colore.

Un Suv… ecologico

E’ la prima volta che Land Rover riceve l’approvazione da parte della VCA. La valutazione sul ciclo di vita (LCA) della Range Rover Evoque è stata completamente verificata ed approvato dalla VCA, cosicché oggi Land Rover è una delle poche industrie automobilistiche ad avere completato uno studio ufficialmente riconosciuto sull’impatto ambientale di un’automobile, dalla sua costruzione, attraverso l’uso quotidiano dei consumatori, sino al suo smaltimento e riciclaggio.
Il report evidenzia molti dei processi che fanno della Range Rover Evoque la più efficiente e la più leggera vettura del marchio ad oggi. Tra cui l’uso di materiali riciclati, componenti leggeri e la tecnologia Stop/Start. Lo studio sul ciclo di vita, inoltre, sottolinea le misure adottate per la sostenibilità nei processi di fabbricazione, come l’installazione nel reparto verniciatura d’ultima generazione di un impianto, completamente flessibile, per l’applicazione della vernice per il tetto a contrasto della Evoque, per ridurre così il consumo di vernice e le emissioni di solventi. Inoltre, i sistemi di ventilazione nella costruzione della carrozzeria sono stati razionalizzati, portando ad una riduzione del 25 per cento del consumo d’elettricità.
Il certificato è stato consegnato da Paul Markwick, CEO della VCA, in una cerimonia che si è svolta nel centro tecnico Jaguar Land Rover (JLR) di Gaydon. Mr Markwick ha detto, “Sono molto lieto di consegnare questa certificazione al team Land Rover. Operare in maniera ecosostenibile e realizzare prodotti che riflettono questa filosofia è, chiaramente, una parte importante del business. Iniziative come la valutazione del ciclo di vita (LCA) forniscono una base che consentirà all’industria di valutare gli impatti ambientali di un prodotto dal suo concepimento alla fine della vita della vettura.”

Lo studio consentirà a Land Rover di identificare nuove opportunità per migliorare, in futuro, la sostenibilità delle proprie vetture, e sottolineare i progressi di JLR nella riduzione degli agenti inquinanti nella realizzazione dei suoi prodotti.
La certificazione VCA della Range Rover Evoque è un grande successo per Land Rover,” dice Phil Hodgkinson, Director of Jaguar Land Rover Product Development. “Siamo concentrati nel mantenere i nostri impegni per un’ingegneria ecosostenibile da cui impareremo molto per un’applicazione sui nostri futuri modelli. La valutazione del ciclo di vita è al centro del nostro lavoro di progettazione ed abbiamo anche lanciato un nuovo sito web interattivo dedicato a questo argomento, così I clienti potranno capire meglio quali sono tutti quegli elementi ecosostenibili che Land Rover offre.
JLR è impegnata nell’ecosostenibilità e sta lavorando ad obiettivi ambiziosi a lungo termine sul prodotto e sui processi con un obiettivo complessivo di riduzione effettiva del 25% di CO₂, e di rifiuti in discarica entro il 2012, una riduzione del 10% del consumo d’acqua nel 2012 ed una riduzione del 25% delle emissioni allo scarico entro il 2015 in comparazione ai livelli del 2007.
Per ulteriori informazioni sullo studio www.landrover.com/lifecycle

Note
La valutazione del ciclo di vita è stata eseguita su una Range Rover Evoque Pure, TD4 150 Cv Diesel, 6 marce manuale 4WD.
Per avere un’accurata valutazione dell’impatto ambientale, lo studio sul ciclo di vita si è basato sulla realizzazione, l’utilizzo e lo smaltimento di Range Rover Evoque 5 porte che ha percorso 200.000 km, e ha riguardato anche i materiali utilizzati, la loro trasformazione, l’assemblaggio ed il trasporto nel corso della produzione.
La Range Rover Evoque è stata realizzata, dove possibile, con componenti leggeri. Il portellone posteriore, per esempio, è 10 kg più leggero di un equivalente portellone d’acciaio ed è stato prodotto con un minor numero di componenti e ha, pertanto, richiesto meno energia per la sua produzione nonostante un miglioramento della qualità di costruzione.
In ogni Range Rover Evoque, un certo numero di componenti deriva da fonti riciclate. Sono stati utilizzati differenti tipi di materiali riciclati sia per le modanature interne che per quelle esterne, i componenti del vano motore ed i tessuti interni. Infatti, in ogni vettura, sono utilizzati 16 kg di materiali polimerici riciclati, l’equivalente di centinaia di bottiglie di plastica da 500 ml.
Per esempio, il materiale del rivestimento interno Morzine utilizzato per il padiglione ed I montanti superiori è realizzato al 100% da polimeri riciclati ottenuti da bottiglie e fibre di plastica. Questo polimero riciclato richiede il 66% in meno d’energia per la sua produzione, con una riduzione del 55% delle emissioni di CO₂ rispetto al suo equivalente vergine.


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. Pingback: Diana Luna nuova ambasciatrice di Range Rover Evoque

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *