Quattro nuovi Diplomati in “Bio Energie Naturali-Naturopatia” dall’ Università Popolare di Arezzo

//   19 febbraio 2016   // 0 Commenti

foto cosegna diplomiI nuovi professionisti nel campo della medicina naturale sono:
Laura Verelli di Arezzo, Tania Bruni di Sinalunga, la valdarnese Stefania Guidieri e Francesco Ruggeri di Firenze;
Hanno ricevuto l’attestazione durante una solenne cerimonia direttamente dalle mani del Professor Giuseppe Sabato.
L’Università Popolare di Arezzo è riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca Scientifica, quale ente di formazione ai sensi del D.M. 177/101 e dalla Regione Toscana per le attività di formazione per il Corso triennale di Bio Energie Naturali- Naturopatia.
Dal 2006, l’Università Popolare aretina, tra i vari corsi di formazione, organizza quello triennale di “BIO ENERGIE NATURALI” (Naturopatia) e quello quadriennale di Medicina Naturale.
L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità)– ha dichiarato il Professor Giuseppe Sabato durante la consegna dei diplomi – definisce la salute “… non solo l’assenza di malattia, ma uno stato di totale benessere psicofisico, che consente alla persona di sviluppare appieno le proprie potenzialità…”.
In questo modo, quando si parla di naturopatia, continua Il Professore – non si parla tanto di diagnosi, cura, malattia, che restano di competenza della medicina ufficiale, quanto di un supporto psicologico e fisiologico durante il percorso di vita affidato ad ognuno, permettendoci così di raggiungere quello stato di benessere a cui tutti aspiriamo.
Ecco perché la naturopatia non si pone come alternativa alla medicina tradizionale, ma come integrazione alla stessa e supporto al medico stesso.
E’ fondamentale evidenziare – conclude il Professor Sabato – che la Naturopatia è una disciplina volta a stimolare le funzioni e la vitalità dell’organismo, rafforzandolo in maniera dolce, naturale e non invasiva, in grado altresì di risvegliare la capacità di auto-guarigione innata e insita in ogni individuo; in questa ottica si connota come medicina integrata nella prevenzione e nel sostegno alla cura.
Tante le richieste di iscrizioni giunte alla segreteria dell’università, dice il dott. Giancarlo Turchetti, che fanno ben sperare per il futuro dei corsi e delle professionalità che stiamo formando.
A breve altri corsi saranno aggiunti a quelli sino ad oggi attivati, aggiunge il Dott. Giancarlo Turchetti, e tutte le informazioni saranno immediatamente disponibili sul sito istituzionale dell’Università.

http://www.upar.it/


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *