Quarta giornata di Serie A, stop delle grandi

//   22 settembre 2011   // 0 Commenti

07

Tante occasioni e tante emozioni in questo turno infrasettimanale, soprattutto nelle partite giocate dalle grandi che, però, pareggiano tutte. Il Milan gioca bene ma incappa in una serata sfortunata di Abbiati: il portiere rossonero non trattiene un cross innocuo e Di Natale raccoglie e insacca. Si infortuna Pato ed entra El Sharaawy; il giovane attaccante su assist di Cassano scaglia un diagonale preciso e firma il pareggio. Spazio nel finale anche per Inzaghi, applaudatissimo e discretamente pericoloso.

Il Napoli, indebolito da un pesante turn over (fuori Lavezzi, Cavani, Hamsik) non riesce a sfruttare le solite ripartenze e cede ad un gol di Moscardelli (Chievo) che trasforma in oro un disimpegno disastroso di Fideleff.

La Juventus, complice un’espulsione stupidi di Vucinic, non va oltre l’1 a 1. Pirlo inanella l’ennesima buona prestazione: lancia sotto porta Krasic per be due volte, e una di queste si trasforma in gol. Il Bologna, partito senza Di Vaio, si mostra pimpante anche se il migliore dei rossoblù sia il portiere Gillet.

Buone vittorie, e abbondanti, di Fiorentina e Palermo. I viola affondano il Parma grazie alla doppietta di Jovetic, a un gol di Cerci e a un discreto Montolivo (trattato meglio del previsto dalla tifoseria). I rosanero battono un Cagliari a punteggio pieno per 3 a 2 grazie a una prestazione generale molto buona nonostante l’indecisione del portiere.

La Lazio espugna Cesena in rimonta. Al primo gol in campionato di Mutu, risponde Hernanes su rigore e infine Klose con un esterno in volata. Marchetti praticamente inoperoso, dunque i biancocelesti hanno meritato (soprattutto nel secondo tempo quando Cissè ha avanzato la sua posizione).

Il Genoa vola in cima alla classifica con un 3 a 0 contro il Catania grazie al gol di Costant e alla doppietta di Palacio. Infine vittoria esterna dell’Atalanta che va in gol due volte con Denis (su rigore prima e con una splendida rovesciata poi). Per il Lecce gol di Mesbah, ma il migliore è il giovane Pasquato.

 

RISULTATI

Novara – Inter 3-1 (giocata martedì alle 20.45)

Cesena – Lazio 1-2

Chievo – Napoli 1-0

Fiorentina – Parma 3-0

Genoa – Catania 3-0

Juventus – Bologna 1-1

Lecce – Atalanta 1-2

Milan – Udinese 1-1

Palermo – Cagliari 3-2

 

CLASSIFICA

Genoa 7

Juventus 7

Udinese 7

Napoli 6

Fiorentina 6

Palermo 6

Cagliari 6

Novara 4

Lazio 4

Chievo 4

Catania 4

Lecce 3

Parma 3

Milan 2

Atalanta 1

Roma 1 (*)

Siena 1 (*)

Inter 1

Bologna 1

Cesena 0

 


Tags:

cassano

inzaghi

Juventus

milan

napoli

pato

Pirlo

quarta giornata

seria a


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *