Prossima la decisione della Consulta sull’ex Presidente della Provincia di Catanzaro

//   29 ottobre 2015   // 0 Commenti

Wanda Ferro

Immagine 99Il prossimo 23 novembre  entrerà in discussione alla Corte Costituzionale il ricorso della candidata alla Presidenza del centrodestra contro l’esclusione dal consiglio regionale della Calabria, per l’applicazione della legge elettorale calabrese riformata alla fine della scorsa legislatura, e ritenuta illegittima.

Già  nello scorso mese di marzo i giudici amministrativi, i quali hanno già respinto l’eccezione di difetto giurisdizionale presentato dalla Regione Calabria e dal consigliere regionale Ennio Morrone, il cui seggio è in discussione a seguito del ricorso dell’ex Presidente Wanda Ferro, hanno sospeso la propria decisione ed emesso un’ordinanza di rinvio alla Corte Costituzionale,  in quanto hanno rilevato contraddizione tra la legge elettorale e lo Statuto della Regione Calabria.

La storia della Presidente Ferro, è un’anomalia, perché: pur essendo il candidato alla Presidenza, e pur avendo raccolto il più alto numero di voti dopo Mario Oliverio, era rimasta fuori dal consiglio regionale.

Ormai, quindi, siamo agli sgoccioli per conoscere la soluzione definitiva del ricorso del Presidente Ferro, con tutte le conseguenze che tale decisione porterà nell’assetto dell’intero consiglio regionale della Calabria.

 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *