Primarie Repubblicane USA / In Florida stravince Romney

//   1 febbraio 2012   // 0 Commenti

Mitt Romney elezioni primarie repubblicane usa 2012

La Florida è di Mitt Romney. Una delle tappe più importanti della corsa alle primarie repubblicane USA si conclude con un netto ‘cappotto’ del grande favorito, che ottiene il 46% dei consensi e stronca le speranze del suo rivale più credibile, Gingrich. All’ex speaker della Camera non riesce il colpaccio come in South Carolina e si deve accontentare della piazza d’onore al 32%, mentre Rick Santorum ottiene il 13,4% e Ron Paul il 7%.

Un successo netto che sembra dunque proiettare Romney verso le presidenziali di novembre. Ma Gingrich non pare intenzionato ad arrendersi, l’obiettivo è giungere ‘in vita’ fino al SuperTuesday, il supermartedì di marzo che vedrà al voto decine di stati e quindi l’assegnazione della maggioranza dei delegati, in poche parole la partita decisiva delle primarie. Le forze in campo, però, sono sproporzionate, il successo in Florida lo testimonia al meglio. Romney, dall’alto dei suoi 15 milioni di budget, ha bombardato gli elettori con 12 mila spot, Newt si è fermato ad appena 200. Una lotta impari che ha visto uscire vincitore il grande favorito anche dai dibattiti in tv. Sente la vittoria in tasca a nel suo mirino ormai c’è solo Obama. Prossima tappa in Nevada.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *